You are here
Home > Italia > 2 giugno. La parata ai Fori Imperiali. Applausi per Salvatore Girone e Massimiliano Latorre

2 giugno. La parata ai Fori Imperiali. Applausi per Salvatore Girone e Massimiliano Latorre

Fallback Image

Roma, 2 giugno 2015 – Prima festa della Repubblica per il neo presidente della Repubblica Mattarella che questa mattina ha reso omaggio al Milite Ignoto, simbolo di tutti i soldati italiani caduti nelle guerre. Mattarella ha deposto una corona di alloro al Milite Ignoto, alla presenza dei Presidenti di Senato e Camera, Pietro Grasso e Laura Boldrini, del premier Matteo Renzi, del ministro della Difesa Roberta Pinotti e del capo di stato maggiore della Difesa generale Claudio Graziano.

[easy_ad_inject_1]Mattarella ha passato in rassegna i corpi militari a Piazza Venezia. Il trombettiere ha fatto risuonare le note del Silenzio e il cielo è stato dipinto dei colori della nostra bandiera dal passaggio delle Frecce Tricolori tra gli applausi del pubblico presente.

“Alle grandi sfide emergenti, le Forze Armate italiane sanno rispondere con concretezza e entusiasmo”,a voi la gratitudine dell’Italia ha detto Sergio Mattarella nel suo messaggio ai militari.

Mattarella ha poi raggiunto i Fori Imperiali a bordo della Flaminia presidenziale scoperta, scortato dai corazzieri in motocicletta e ha preso posto sul palco presidenziale.
L’Inno Nazionale ha aperto le celebrazioni ai Fori Imperiali per il 69° della Festa della Repubblica. Grande entusiasmo dei cittadini che assistono alla parata militare. A sfilare i Carabinieri in alta uniforme, e, tra gli altri, il Comitato paralimpico dell’Esercito Italiano, ovvero i militari diventati invalidi in battaglia. Poi tanti i corpi nel cuore degli italiani, come la Brigata Sassari, i marinai, gli Alpini, i Bersaglieri.

Presenti anche i ragazzi, alunni dell’Istituto “Elsa Morante” di Roma, con i loro ombrelli tricolore.

Sette i settori che caratterizzano la parata: il primo settore è quello dedicato alla sfilata storica con una compagnia in uniforme della prima guerra mondiale, e alle organizzazioni internazionali di cui l’Italia fa parte Onu, Nato e Ue. Fanno seguito le tre forze armate: Esercito, Marina, assieme alle donne e agli uomini delle Capitanerie di Porto, e l’Aeronautica.

Particolare emozione al passaggio dei militari del Reggimento San Marco al passaggio dei quali i cittadini hanno voluto tributare un fragoroso applauso per Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, i due fucilieri di marina sotto inchiesta in India. “Sicuramente Massimiliano e Salvatore ci stanno seguendo”, ha detto lo speaker.

Il quinto settore è dedicato all’Arma dei Carabinieri e nel sesto sfilano i corpi militari ausiliari dello Stato: Guardia di Finanza, Croce Rossa e l’Ordine di Malta. A seguire i vigili del fuoco, la polizia e la protezione civile. A chiudere la fanfara dei Bersaglieri con gli onori resi dal reggimento di corazzieri a cavallo e dalla fanfara dei carabinieri a cavallo.

[easy_ad_inject_2]
Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top