Acido su Pietro Barbini. Martina Levato e Alexander Boettcher condannati a 14 anni

Milano, 12 giugno 2015 – Martina Levato e Alexander Boettcher, accusati di aver provocato lesioni gravissime con l’uso di acido a Pietro Barbini, ex compagno di scuola di lei, fatto accaduto il 28 dicembre scorso, sono stati condannati dal Tribunale di Milano a 14 anni di carcere ciascuno.

[easy_ad_inject_1] I giudici della nona sezione penale del Tribunale di Milano hanno escludo una delle tre aggravanti contestate, quella della crudeltà, mentre hanno tenuto conto delle altre due, i motivi abietti e la premeditazione. Il Pubblico Ministero, Marcello Musso, aveva chiesto 15 anni di carcere. Alla lettura della sentenza in aula vi era solo Alex.

I due condannati dovranno inoltre risarcire i danni provocati a Pietro Barbini con una provvisionale immediatamente esecutiva da un milione di euro.

I giudici hanno applicato la misura di sicurezza della libertà vigilata per un periodo “non inferiore a tre anni” nei confronti di Martina Levato e Alexander Boettcher.

[easy_ad_inject_2] [starbox]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *