You are here
Home > Economia > Addio al bollo auto dal 2017? La prossima mossa di Matteo Renzi

Addio al bollo auto dal 2017? La prossima mossa di Matteo Renzi

Fallback Image

Roma, 16 marzo 2016 – La tassa automobilistica, meglio conosciuta come Bollo auto, potrebbe essere abolita già dall’anno prossimo. Sarebbe una delle mosse che il premier Matteo Renzi si appresta a fare a dispetto dei diktat di Bruxelles che mette in discussione gli interventi, in particolare economici, che riguardano il nostro Paese.

Il bollo auto è un tributo locale non troppo ben visto dagli automobilisti che farebbero volentieri a meno di pagare, ma rappresenta anche una delle maggiori entrate per le Regioni e ci si chiede come si potrà abolire e, soprattutto, da dove saranno recuperate le risorse regionali una volta abolito.

Secondo fonti accreditate di Palazzo Chigi, l’odioso tributo potrebbe essere abolito già con la prossima legge di Stabilità, a patto che si riesca a superare l’ostilità delle Regioni e che vadano a buon fine le trattative sulla tenuta dei conti dell’Italia con l’Unione Europea.

Il bollo auto porta alle casse delle Regioni italiane circa sei miliardi di euro l’anno, ed è difficile pensare che le stesse possano rinunciare ad una risorsa così preziosa. Eppure il presidente del consiglio, Matteo Renzi, sembra intenzionato a concretizzare l’ipotesi dell’abolizione del bollo auto, proprio come ha già fatto con l’abolizione della Tasi.

Staremo a vedere. Voi che ne pensate di questa tassa: va abolita?

Similar Articles

Lascia un commento


Top