Aeroporto di Venezia chiuso dopo atterraggio di emergenza. Disagi nel traffico aereo

aeroporto venezia

Sta causando gravi disagi nel traffico aereo l’atterraggio di emergenza di un piccolo biposto diretto a Treviso che ha chiesto di atterrare sulla pista 04R dell’aeroporto Marco Polo di Venezia. Nessuna conseguenza per i due a bordo del velivolo sceso a terra senza il carrello ma data l’improvvisa emergenza l’aeroporto è stato chiuso al traffico aereo.

Ovviamente, la chiusura dello scalo veneziano si sta ripercuotendo sul traffico aereo causando gravi disagi. Il biposto, un Piper Pa-146, modello ‘Sp-Knt’, proveniente dalla Slovacchia e diretto all’aeroporto Sant’Angelo di Treviso, che ha chiesto di atterrare sulla pista dell’aeroporto di Venezia, ha ricevuto prontamente assistenza dai vigili del fuoco che sono riusciti ad evitare un possibile incendio preparando uno strato di schiuma sulla pista. Le due persone a bordo del velivolo non hanno riportato alcun danno.

L’ANSV, l’Agenzia Nazionale per la Sicurezza del Volo, comunica di aver aperto un’inchiesta di sicurezza sull’evento, e ha prontamente autorizzato, per quanto di competenza, la rimozione del velivolo, disponendo, contestualmente, per la preservazione delle evidenze utili alla propria attività di indagine.

Autore: Mena Cirillo

Appassionata di divulgazione dal 2001 al 2009 ho collaborato con la testata giornalistica Salus.it e dal 2009 al 2011 con Italia News. Per contattarmi: notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *