Aggressione con acido: Pm chiede 20 anni per Martina Levato

Milano, 27 novembre 2015 – Il pubblico ministero di Milano, Marcello Musso, ha chiesto la condanna a venti anni di carcere per Martina Levato, sotto processo con l’accusa di aver aggredito diverse persone con l’acido, in alcuni casi sfigurando la vittima.

[easy_ad_inject_1]Il pm ha inoltre chiesto la condanna a 14 anni di reclusione per il presunto complice della Levato, Andrea Magnani, anche lui imputato nel processo.

Martina ha già avuto una condanna alla reclusione in carcere per 14 anni ritenuta colpevole, insieme al suo amante Alexander Boettcher di aver aggredito a Milano lo studente Pietro Barbini.

Le pene richieste oggi dal pm al giudice del rito abbreviato, il Gup Roberto Arnaldi, sono già scontate di un terzo.

I due imputati sono accusati di aver aggredito con l’acido Stefano Savi e Giuliano Carparelli. Le aggressioni sarebbero avvenute per portare a compimento un fantomatico rito purificatorio che la Levato avrebbe commesso per ripulirsi dei rapporti avuti con le vittime.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *