AIL. Concluso a Palermo il viaggio di Itaca per far conoscere la vela terapia

Palermo, 21 giugno 2015 – Si è concluso nel porto di Palermo il viaggio di Itaca, la barca a vela che è partita da Trieste il 23 maggio nell’ambito del “Progetto Itaca” dell’AIL, con l’obiettivo di diffondere la vela terapia come metodo terapeutico volto alla riabilitazione psicologica e al miglioramento della qualità della vita dei malati ematologici.

[easy_ad_inject_1]Il lungo viaggio di Itaca nel mare della solidarietà, organizzato dall’Ail, in occasione della Giornata Giornata Nazionale AIL per la lotta contro leucemie, linfomi e mieloma, che ricorre oggi 21 giugno, in contemporanea con il solstizio d’estate, ha visto a bordo della bellissima barca a vela un equipaggio formato da skipper professionisti, pazienti in fase riabilitativa, medici, infermieri e psicologi, che ha veleggiato nel mar Adriatico per due settimane.

Grazie a questa iniziativa, l’equipaggio ha vissuto un’esperienza unica lontano dalle strutture ospedaliere, in un contesto in cui i ruoli possono essere ribaltati. Nel corso del viaggio si è svolto, in ogni porto in cui Itaca si è fermata, una giornata “Itaca Day” nel corso della quale i pazienti dei diversi Centri di Ematologia, accompagnati dai medici e dagli infermieri, hanno avuto la possibilità di imbarcarsi per vivere l’esperienza di una regata amatoriale della durata di circa tre ore. Inoltre in ogni porto volontari AIL, in collaborazione con gli yacht club locali, hanno accolto le autorità, la stampa e gli ospiti che hanno partecipato alle conferenze stampa e alle veleggiate pomeridiane.

Itaca, partita da Trieste, ha attraccato anche nei porti di Venezia, Ancona, Giulianova, Trani, Reggio Calabria, Salerno, Isola D’Elba, Cagliari, per concludere ieri il suo viaggio a Palermo.

L’obiettivo del progetto, ideato da un giovane paziente della vela che non è riuscito purtroppo a vincere la sua battaglia contro la malattia, è quello di contribuire “al miglioramento della qualità della vita dei pazienti ematologici, diffondere la vela terapia in tutte le ematologie italiane che si trovano in prossimità di un mareo di un lago, diffondere la missione dell’AIL e le attività di ricerca ed assistenza nelle città in cui la manifestazione si svolge e, attraverso l’attenzione della stampa, in tutta Italia”.

Il Progetto Itaca ha iniziato il suo primo viaggio nel 2007 a Brescia, sui laghi, per poi raggiungere il mare e diventare nel 2009 l’iniziativa centrale della “Giornata Nazionale contro le Leucemie linfomi e mieloma“.

[easy_ad_inject_2]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *