Al cinema “The Program”: il grande imbroglio di Lance Armstrong per vincere

Roma, 9 ottobre 2015 – Arriva nelle sale cinematografiche italiane il film biografico “The Program” diretto dal regista premio Oscar Stephen Frears, sulla vita del ciclista americano Lance Armstrong, campione di ciclismo i cui successi sono stati praticamente cancellati da una bruttissima storia di doping.

[easy_ad_inject_1]Il film ripercorre le tappe della vita di Lance Armstrong, dai suoi successi sportivi alla sua coraggiosa lotta contro il cancro, fino alla sua confessione sull’utilizzo di sostanze dopanti che lo aiutavano a migliorare le sue prestazioni ciclistiche, ma soprattutto che lo aiutavano a vincere.

Nel cast troviamo Ben Foster che interpreta Lance Armstrong, Chris O’Dowd nei panni del giornalista David Walsh con Lee Pace, Jesse Plemons, Guillaume Canet e Dustin Hoffman.

Il film si basa sul libro biografico “Seven Deadly Sins: My Pursuit of Lance Armstrong” del giornalista David Walsh.

La trama del film racconta la vita del campione del ciclismo che dalle stelle finisce per cadere in un baratro costruitosi con le sue mani, pur rimanendo un grande nel cuore della gente. Era il 17 gennaio 2013 quando, nel corso di un’intervista con Oprah Winfrey, il texano ammise per la prima volta di aver fatto uso di sostanze dopanti sia durante il periodo in cui vinse i suoi sette Tour de France, sia durante il periodo precedente al cancro.

Tutte le vittorie ottenute dal campione dal 1998 (tra cui anche le sette vittorie consecutive del Tour de France) fino alla fine della sua carriera gli sono state revocate dall’UCI e dal CIO tra il 2012 e il 2013 in seguito ad un’inchiesta condotta dall’United States Anti-Doping Agency, che ha accertato il sistematico utilizzo di pratiche dopanti da parte di Armstrong e della sua squadra, l’US Postal, in tale periodo.

Lance dopo aver lottato e vinto contro il cancro, tornò a correre determinato ancora a vincere ma per farlo mise in piedi la fine della sua carriera. Con l’aiuto di un medico italiano, Michele ferrari, e del suo caposquadra Johan Bruyneel, Lance Armstrong sviluppò un sofisticatissimo programma di doping realizzando il più grande imbroglio della storia di tutti i tempi.

Il programma di doping permise ad Armstrong e al suo team di dominare il mondo del ciclismo, vincendo il Tour de France per sette volte consecutive. Ma il giornalista David Walsh del Sunday Times non riusciva a spiegarsi il come e il perché tutto ciò potesse accadere e mentre in un primo momento rimase coinvolto dal carisma di Lance, poi iniziarono i dubbi che lo portarono alla ricerca della verità.

Ecco il trailer del film “The Program”.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *