Amazon. Nuovi investimenti a Rieti e Torino. A Firenze incontro tra Renzi e Bezos: “Premier interessato a tecnologia”

Amazon ha conquistato l’Italia marciando con il suo e-commerce da Seattle attraverso la rete digitale e punta su Roma dove intende investire ben 150 milioni di euro per costruire un polo logistico e un centro studi per l’intelligenza artificiale a Torino che dovrà sviluppare l’assistente vocale “Alexa” per i servizi Amazon Echo, Echo Dot, Amazon Fire Tv e Amazon Tap. Ad annunciarlo è il fondatore e CEO di Amazon.com, Jeff Bezos.

Il progetto per Roma riguarderà la costruzione e l’inaugurazione entro il prossimo anno di un magazzino di 60 mila metri quadrati a Passo Cortese di Fara in Sabina, in provincia di Rieti, a pochi chilometri dalle mura di Roma che garantirà le consegne entro 24h mediante il servizio Amazon Prime.

Previsti 1.200 posti di lavoro entro tre anni con una ricaduta economica non da poco per l’economia della zona e anche per l’economia di Amazon che secondo i dati Euromonitor Internationale del 2015 sebbene primo ecommerce nel mondo con il 19% di quota di mercato contro il 14% di Alibaba group e il 7,7% di eBay, in Italia ha ancora molto da fare visto che la sua quota di mercato nel Belpaese è del 14,2% contro il 23,7% di eBay.

Roy Perticucci, Amazon Vice-President Operations Europe ha spiegato: “Questa nuova unità operativa sarà integrata nel network di Amazon che conta ventinove Centri di Distribuzione in sette Paesi europei, che ci permettono di rispondere alla crescita della domanda e di mantenere le nostre promesse di consegne veloci e affidabili ai clienti in Italia” dove pur con i problemi di digital divide, si segna una crescita esponenziale dello shopping online raddoppiato dal 2011 alla fine di quest’anno.

Secondo l’associazione nazionale di ecommerce Netcomm le transazioni digitali stimate toccheranno i 19 miliardi di euro a fine 2016. “Non è invece all’orizzonte al momento il servizio di Prime Now a Roma” per il quale già lavora il Centro di distribuzione urbano di Milano.

A Torino nascerà entro quest’anno un centro di intelligenza artificiale e apprendimento automatico per Alexa, l’assistente vocale di Amazon, che supporta i dispositivi e i servizi Amazon Echo, Echo Dot, Amazon Fire Tv e Amazon Tap.”Siamo felici di lanciare un centro di machine learning a Torino di diretto interesse per Alexa”, ha detto Rohit Prasad, vice president e chief scientist per Alexa. “Il centro avrà un ruolo fondamentale nello sviluppo delle capacità di comprensione del linguaggio”.

E far sviluppare Alexa nella Patria dove si parlava latino non è certamente un caso.

Incontro a Firenze tra Matteo Renzi e Jeff Bezos – Il presidente del Consiglio ha incontrato e praticamente fatto da ‘cicerone’ a in una lunga visita nel Museo di Palazzo Vecchio a Jeff Bezos, ceo di Amazon. Lo rivela l’agenzia Ansa. Dopo un piccolo buffet nella Sala degli Elementi, Renzi ha fatto vedere all’ospite anche Firenze dall’alto della Torre d’Arnolfo. Ad accompagnarli anche il sindaco del capoluogo toscano Dario Nardella.

In un’intervista a Repubblica, Bezos ha dichiarato di Renzi: “Il vostro premier è molto interessato al modo in cui la tecnologia può migliorare la società, dalla digitalizzazione del Paese a come si può aumentare la produttività, innovare nella pubblica amministrazione”.

Amazon in Italia – Amazon approda in Italia il 18 novembre del 2010 con un sito web dedicato in lingua italiana. Il 1º febbraio 2011 Jeff Bezos, amministratore e fondatore di Amazon, ha annunciato che dall’apertura del sito in Italia vi sono stati 4 milioni di utenti unici e un volume di prodotti offerti di un milione. Nel 2011 Amazon ha aperto a Castel San Giovanni il suo primo centro di distribuzione in Italia. A inizio novembre 2015 Amazon avvia a Milano il servizio Prime Now, con cui consegna entro un’ora.

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *