Amy Winehouse. In arrivo film realizzato dal padre e dall’ ex fidanzato anti Kapadia

Londra, 5 luglio 2015 – Amy Winehouse, indimenticata cantante britannica, morta prematuramente il 23 luglio 2011 nel Borgo londinese di Camden, Londra, Regno Unito sarà oggetto di un film documentario biografico realizzato da Mitch Winehouse e Red Traviss, rispettivamente il padre e l’ex fidanzato dell’artista britannica, in risposta al film “Amy” di Asif Kapadia uscito a Cannes lo scorso maggio e che ha fatto arrabbiare non poco la sua famiglia.

Una risposta che, a detta della famiglia, restituisce verità oltre che dignità al ricordo di Amy Winehouse: “Diremo la verità su Amy, cosa che non ha fatto Kapadia – ha spiegato il signor Winehouse alla rete televisiva “ITV” -. Non è vero che abbiamo lasciato Amy per la sua strada negli ultimi tre anni della sua esistenza. Lo ritengo un insulto a tutta la famiglia”.

Un documentario che possa cancellare lo spazio concesso a Blake Fielder-Civil, l’ex marito dell’interprete londinese, da cui divorziò nel 2009: “Mi accusa di essere il primo responsabile per la morte di Amy, quando è stato lui a iniziarla all’uso di crack ed eroina. Se emergesse la verità sul suo conto, Blake potrebbe nemmeno più girare per strada” aveva confidato qualche mese fa al “Sun” il signor Mitch, che poi nell’intervista a “ITV” ha rincarato la dose nei confronti di Kapadia e del suo staff: “Ho detto loro detto che sono una disgrazia e che si sarebbero dovuti vergognare per quello che hanno fatto. Avevano l’opportunità di fare un film grandioso ed invece sono venuti fuori con questo”.

Attenderemo questo nuovo film documentario

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l’autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore..
Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *