Alfano rimuove il Prefetto di Treviso. Zaia “Non mi occupo delle vicende del Ministero”

Roma, 21 luglio 2015 – Il Ministro dell’Interno e leader Ncd, Angelino Alfano, ha annunciato la sostituzione prefetto di Treviso Maria Augusta Marrosu.

[easy_ad_inject_1]La richiesta sarebbe pervenuta direttamente dal premier Matteo Renzi che avrebbe personalmente chiesto e ottenuto dal ministro Angelino Alfano la sostituzione del prefetto di Treviso per la gestione dell’emergenza profughi.

A quanto si apprende la decisione fa riferimento ai fatti di giovedì scorso, quando a Quinto di Treviso era partita la protesta contro l’arrivo di 101 profughi in un residence. Il sindaco di Treviso ed il governatore del Veneto, Luca Zaia, l’hanno sostenuta scagliandosi contro il prefetto. Dopo ore di tensione gli stranieri sono stati trasferiti nell’ex caserma ‘Serena’.

Maurizio Gasparri: “Pessimo messaggio” – “Pessimo messaggio dal governo e dal Viminale. La rimozione del prefetto di Treviso dimostra che chi dialoga con i cittadini indispettiti dall’invasione degli immigrati clandestini viene penalizzato e chi invece favorisce questa invasione del nostro territorio viene premiato”. Lo ha dichiarato il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri che aggiunge “Il comportamento del governo è inaccettabile e inaudito. Il messaggio è molto chiaro: contano più gli immigrati, i clandestini e i prepotenti dei cittadini italiani. Più che il governo della Repubblica e il ministero dell’Interno abbiamo una centrale al servizio degli stranieri, dell’invasione continua organizzata”. E conclude: “Bisognerà prima o poi andare nei porti italiani per respingere al momento dello sbarco questa vergognosa e intollerabile situazione. Il governo della resa sta mettendo l’Italia in ginocchio e un prefetto che fa il suo dovere viene penalizzato a vantaggio dei prepotenti e dei vandali”.

Luca Zaia presidente regione Veneto: “Non mi occupo delle vicende del ministero, dei loro uomini e delle loro donne, dei regolamenti di conti interni. Io so solo che sono stati messi 101 immigrati in un condominio con poche famiglie di giovani che hanno dei bambini e – ha detto – che la pressione degli immigrati era di tre quarti contro un quarto di italiani. Queste cose non si fanno, perchè non è integrazione”.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it