You are here
Home > Scienza e Tecnologia > Archimede Solar Car 1.0: ecco il prototipo dell’auto elettrica ad energia solare realizzato dal Team Futurosolare Onlus

Archimede Solar Car 1.0: ecco il prototipo dell’auto elettrica ad energia solare realizzato dal Team Futurosolare Onlus

Fallback Image

Siracusa, 14 aprile 2016 – Dopo tre anni di intenso lavoro di progettazione e realizzazione, Archimede Solar Car 1.0, il prototipo dell’auto elettrica ad energia solare è stato presentato nei giorni scorsi presso il polo Bioscientico dell’università di Catania. Si tratta della prima auto green che si ricarica grazie ai pannelli fotovoltaici che la ricoprono completamente.

Archimede Solar Car 1.0 è stata progettata, realizzata e costruita dal Team Futurosolare Onlus, guidati da Vincenzo Di Bella a Siracusa, grazie al contributo di sponsor privati italiani e europei e dal Comune di Siracusa che ha offerto i locali adibiti a laboratorio ed officina. La macchina dal progetto alla realizzazione ha avuto un periodo di lavorazione di 3 anni. La mission di Futurosolare Onlus è la progettazione e realizzazione di mezzi trasporto per i quali le uniche energie impiegate siano quella umana integrata a quella fotovoltaica, riguardo lo sviluppo dei mezzi a due ruote, mentre quella solare, riguardo lo sviluppo dei mezzi a quattro ruote.

L’auto elettrica ha una scocca di 4,5 metri e può raggiungere una velocità massima di 75 chilometri orari con un’autonomia, praticamente, illimitata visto che tutto ciò di cui ha bisogno lo trova nel sole.
La prima auto ad energia solare è stata realizzata grazie anche alla collaborazione del professor Rosario Lanzafame, coordinatore scientifico del progetto, e degli studenti tirocinanti (provenienti da tutta la Sicilia e non solo Catanesi) che hanno seguito gli sviluppi della vettura nel settore aereodinamico ed energetico.

“Parteciperemo al campionato europeo il 23, 24 e 25 settembre 2016 al circuito di Zolder in Belgio con finanziamenti privati. La versione 2.0 sarà costruita a Siracusa, sarà un cruiser a due posti molto più vicina per forma e dimensioni alle autovetture di tutti i giorni, con essa vorremmo partecipare nel 2017 al World Solar Challenger in Australia dove si sfideranno in una competizione che premia l’efficienza delle vetture, i più prestigiosi atenei ed istituti di ricerca mondiali”, comunica il Presidente Vincenzo Di Bella che ha guidato il Team Futurosolare Onlus.

“L’auto elettrica ad energia solare ha dimostrato la possibilità di soddisfare il desiderio di mobilità ecologica in ambito urbano attraverso la conversione fotovoltaica ‘on board’ dell’energie elettrica necessaria per la trazione del veicolo che raggiunge anche un’autonomia illimitata anche attraverso l’innovativa frenatura recuperativa. E’ il frutto della sinergia tra università e un pool di piccole aziende, supportato dall’impegno dei nostri studenti laureandi, a dimostrazione che è possibile conseguire un nuovo di modello di mobilità sostenibile a partire dalla condivisione col territorio dei nuovi paradigmi energetici decarbonizzati”, ha spiegato il professor Rosario Lanzafame nel corso della presentazione del prototipo.

Similar Articles

Lascia un commento


Top