Aria condizionata: la formula del freddo è stata studiata per l’uomo, non per la donna

Roma, 5 agosto 2015 – Accade a voi donne di questi tempi, con l’aria condizionata in ufficio, di sentire freddo e di chiedere al collega uomo di abbassare la temperatura e lui che angelico risponde che poi non è così fredda?

[easy_ad_inject_1]Ebbene a questo fenomeno che si ripete tutti gli anni c’è una spiegazione scientifica data da due studiosi olandesi che hanno pubblicato uno studio sulla rivista Nature Climate Change secondo il quale la maggior parte degli uffici impostano le temperature sulla base di una formula vecchia di decenni che utilizza tra i parametri solo i tassi metabolici degli uomini.

Inoltre il valore del tasso metabolico nella formula considera un uomo di 40 anni, del peso di circa 70 chili, tipologia praticamente in estinzione, almeno negli uffici olandesi, in maggioranza sono occupati da donne che da sole sono il 50% della forza lavoro.

Joost van Hoof, un fisico delle costruzioni alla Fontys University of Applied Sciences, ha dichiarato al New York Times che il modello su cui si basa il freddo dell’aria condizionata rischia di “sovrastimare la produzione di calore a riposo delle donne fino al 35 per cento”. “Se le donne hanno una minore necessità di raffreddamento significa in realtà che è possibile risparmiare energia, perché in questo momento stiamo rinfrescando l’aria come se fossimo di fronte solo a “una popolazione maschile””.

La formula – PMV = [0.303e-0.036M + 0,028] {(M – W) – 3.96E-8ƒcl [(tcl + 273) 4 – (tr + 273) 4] – ƒclhc (tcl – ta) – 3.05 [5,73-,007 (M – W) – pa] – 0.42 [(M – W) – 58.15] – 0.0173M (5,87 – pa) – 0.0014M (34 – ta)}. Sulla base di tale formula i ricercatori hanno dimostrato che la maggior parte dei condizionatori seguono un “modello di “comfort termico” che risale addirittura al 1960” e che che considera fattori come la temperatura dell’aria, la velocità dell’aria, la pressione del vapore, l’abbigliamento, utilizzando una versione dell’equazione sul comfort termico di Fanger.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *