Attentato a Manchester. Mattarella: “insensata violenza criminale”

manchester arena

Update ore 17.00 – Il capo dello Stato italiano, Mattarella ha inviato un messaggio alla Regina Elisabetta II esprimendo cordoglio e vicinanza alle famiglie delle vittime e solidarietà ai feriti dell’attentato avvenuto ieri sera a Manchester. “L’Italia intera è sgomenta di fronte alle immagini giunte da Manchester. Suscita particolare dolore il coinvolgimento nel nell’attacco di molti giovanissimi ragazzi e ragazze, vittime di questa insensata violenza criminale mentre erano riuniti nella serena occasione di un concerto” ha scritto.

L’attentato – E’ sconcerto nel mondo per la notizia dell’ennesimo attentato, questa volta a Manchester, borgo metropolitano di 503.127 abitanti del Regno Unito, dove ieri sera nella locale Arena, subito dopo la conclusione di un concerto della cantante Arena Grande si è avvertita un’esplosione avvenuta nella zona delle biglietterie.

La struttura, che può contenere almeno 20 mila persone, è stata immediatamente evacuata. Chiusa anche la metropolitana più vicina.

Un video mostra giovani che urlano spaventati all’interno della Manchester Arena pochi istanti dopo l’esplosione di ieri sera: si riconoscono nei video amatoriali, realizzati con smartphone o telefonini, già diffusi sui social network e su internet.
In un filmato si sente anche il rumore dell’esplosione. Visibile pure, all’esterno della Manchester Arena, un bagliore improvviso

Alcuni testimoni hanno da subito riportato la presenza di morti e feriti. Alla Bbc hanno riferito di aver visto una ventina di corpi nell’area dopo l’esplosione.

Il bilancio delle vittime è di 22 morti e 59 feriti. Tra le vittime, secondo la polizia, ci sarebbero anche bambini. L’attentatore sarebbe morto nell’esplosione. Lo rivela il capo della polizia di Manchester, Ian Hopkins, spiegando che probabilmente ha agito da solo.

L’attacco è stato compiuto con un “ordigno improvvisato”, ha spiegato Hopkins, aggiungendo:”I terroristi non ci abbatteranno, nessuno ci dividerà, continueremo a lavorare tutti insieme per combattere questo tipo di attacchi”.

La polizia in un primo momento ha parlato di “un serio incidente”. Secondo fonti Bbc poco dopo le forze di polizia hanno iniziato ad indagare su quanto accaduto a Manchester come “un fatto di terrorismo” e le indagini risultano essere state affidate alla North West Counter Terrorism Unit.
Già questa notte la Cnn, citando dirigenti americani, per le indagini sull’esplosione sarebbe stata esaminata la possibilità di un attentatore suicida.

L’Unità di crisi della Farnesina e l’ambasciata d’Italia a Londra hanno immediatamente iniziato le verifiche sulla eventuale presenza di italiani e le attività per prestare ogni possibile assistenza ai connazionali presenti nel Regno Unito.

La popstar Ariana Grande su twitter si dice “Distrutta. Dal profondo del mio cuore, sono così tanto dispiaciuta. Non ho parole”.

Il premier britannico Teresa May nella notte ha diffuso un messaggio di cordodoglio e solidarietà alle famiglie delle vittime dell’esplosione alla Manchester Arena, sottolineando che quanto successo viene indagato come “un orrendo attacco terroristico”.

Il premier italiano Paolo Gentiloni ha scritto su twitter: “L’Italia si unisce al popolo e al governo britannici”. “I nostri pensieri alle vittime dell’attacco di Manchester e alle loro famiglie”.

Il ministro degli Esteri Alfano, ha espresso in un tweet “cordoglio e dolore per quanto accaduto a Manchester. Siamo vicini al popolo britannico, al governo, ai feriti e alle famiglie delle vittime”, ha scritto Alfano.

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l’autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore..
Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *