You are here
Home > Esteri > Attentato a Stoccolma. Camion contro la folla, caccia all’uomo

Attentato a Stoccolma. Camion contro la folla, caccia all’uomo

Stoccolma

Tre morti e otto feriti. Questo il bilancio di quello che sembra a tutti gli effetti un nuovo atto di terrorismo che ha colpito l’Europa, e più precisamente la nordica Stoccolma, capitale della Svezia, dove nel centro della città un camion si è scagliato contro la folla provocando morti e feriti.

L’attentato terroristico. L’incidente è accaduto alle 15 circa ora italiana nei pressi di un grande magazzino all’incrocio con la strada pedonale maggiormente frequentata di Stoccolma, la celebre Drottninggatan. La stessa zona è stata già interessata dall’attentato mediante autobomba dell’11 dicembre 2010, primo attentato suicida nei paesi scandinavi.

Il parlamento svedese la stazione centrale e la metropolitana sono stati chiusi.

Le indagini. Una persona sarebbe stata fermata nei pressi dell’attentato ma nel pomeriggio i media hanno parlato di caccia all’uomo: l’autista del camion, secondo Sky News, citando proprie fonti della sicurezza la polizia starebbe sulle tracce di un uomo che indossa una giacca verde e una felpa grigia e che al momento dell’attacco indossava un passamontagna.

Il camion era di proprietà della società Spendrups. Il mezzo sarebbe stato dirottato o rubato mentre l’autista era in procinto di effettuare una consegna ad un ristorante.

Le vittime. Alcuni testimoni, citati dalle agenzie, riferiscono di tre vittime. La polizia svedese citata dal Guardian parla di tre morti e otto feriti.

La politica. “E’ un atto terroristico”, ha affermato il premier svedese.

Il presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella, in nome di tutti gli italiani si unisce al dolore in un messaggio inviato al Re di Svezia: le notizie sul “vile attentato” nel centro di Stoccolma, dice il Capo dello Stato, “suscitano profonda tristezza e grande preoccupazione”. “Nella lotta contro il terrorismo, che ancora una volta ha colpito brutalmente cittadini inermi, la Svezia – scrive il capo dello Stato – potrà sempre contare sulla collaborazione dell’Italia”, consapevoli che “soltanto uniti potremo sconfiggere l’inutile violenza di quanti attaccano i nostri comuni valori di libertà, tolleranza e pluralismo”.

Il Ministro degli Esteri italiano, Angelino Alfano ha espresso vicinanza italiana alla Svezia: “Esprimo la più ferma condanna e il cordoglio e la vicinanza dell’Italia al popolo svedese per il terribile attentato avvenuto poche ore fa a Stoccolma”. “Dopo gli attacchi compiuti nelle ultime settimane a Londra e S.Pietroburgo, si tratta di un ennesimo drammatico attacco alle nostre città, al nostro modo di vivere e ai nostri valori più profondi”.

Italiani a Stoccolma. Il Ministero Italiano degli Affari Esteri attraverso il sito viaggiaresicuri.it fa sapere che “A Stoccolma intorno alle ore 15 del 7 aprile 2017 un furgone ha investito la folla a Drottinnggatan (Queen Street). La Polizia ha isolato l’area compresa tra le strade di Kungsgatan/Målarvägen fino alla stazione metro di Hötorget. Sono possibili sospensione o interruzioni delle corse di metropolitana, autobus urbani e treni pendolari.

Si raccomanda massima cautela e di:
– evitare la zona
– seguire scrupolosamente le indicazioni delle Autorità locali
– tenersi aggiornati sulla situazione attraverso i media

Per emergenze è possibile contattare l’Ambasciata d’Italia a Stoccolma ai numeri seguenti:
0046-(0)8-545 67 104
0046-(0)8-545 67 105
0046-(0)72 36 33 272
0046-(0)70-954 21 30”

Donato Paolino
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top