You are here
Home > Esteri > Isis. Attentato kamikaze a Istanbul (Turchia). 5 morti compresi due americani

Isis. Attentato kamikaze a Istanbul (Turchia). 5 morti compresi due americani

Fallback Image

Istanbul, 19 marzo 2016 – Sarebbe di almeno 5 morti e 36 feriti il tragico bilancio dell’attentato kamikaze che questa mattina ha colpito il centro della città di Istanbul, principale centro industriale, finanziario e culturale della Turchia.

Tra le vittime dell’attacco suicida c’è anche una donna israeliana. Dei 12 feriti stranieri, su 36 in totale, la metà sono israeliani.

L’attentatore si è fatto esplodere in viale Istiklal Caddesi, arteria pedonale commerciale a poca distanza dalla centralissima piazza Taksim, zona solitamente frequentata da migliaia di persone.

Sul posto sono intervenute diverse ambulanze e la polizia che si è avvalsa anche di un elicottero per la sorveglianza aerea.

I media locali, citando il governatore della città, riferiscono che oltre le vittime, tra le quali il terrorista, vi sarebbero anche 20 feriti, alcuni in gravi condizioni.

La mano dell’Isis. Ci sarebbe l’Isis dietro l’attentato kamikaze ad Istanbul. Secondo i media locali l’attentatore che ha ucciso almeno 5 persone nel centro di Istanbul sarebbe un militante turco dell’Isis. La polizia lo avrebbe identificato come Savas Yildiz di 33 anni, originario di Adana nel sud del Paese, e faceva parte della lista dei sospetti potenziali attentatori suicidi.

Due americani fra le vittime. Lo conferma la Casa Bianca che rende noto che due cittadini americani sono rimasti uccisi nell’attacco suicida a Istanbul.
Il presidente israeliano Netanyahu conferma che le altre vittime sono due israeliani e un iraniano.

Similar Articles

Lascia un commento


Top