Australia. Medici riattaccano la testa ad un bimbo rimasto “decapitato” in incidente

Brisbane (Australia), 6 ottobre 2015 – Ha davvero del miracoloso l’intervento chirurgico eseguito da un’équipe medica australiana che ha riattaccato la testa ad un bimbo di appena 16 mesi rimasto decapitato (internamente) in un incidente stradale.

[easy_ad_inject_1]Il piccolo, Jackson Taylor, si trovava con la mamma e la sorellina di 9 anni quando l’auto sulla quale viaggiavano è rimasta coinvolta in un terribile incidente a Brisbane, in Australia, che gli ha provocato la rottura della prima e della seconda vertebra, ritrovandosi con il collo non più attaccato alla schiena, subendo una decapitazione seppur interna. Il forte impatto frontale tra i due veicoli ha praticamente strappato la testa dal collo del bambino internamente.

Trasportato dal luogo dell’incidente all’ospedale, il bimbo è stato sottoposto ad un intervento durato oltre sei ore, durante il quale i chirurghi sono riusciti a riattaccare la testa al corpo del bambino utilizzando come materia prima una pezzo di una costola del piccolo. Il delicato intervento chirurgico è stato effettuato dal Dr. Geoff Askin, noto come il “padrino della chirurgia spinale” in Australia, a causa di suoi precedenti interventi pionieristici in questo campo.

Ora Jackson Taylor, che si sta già riprendendo, è mantenuto immobile attaccato ad una struttura protettiva rigida che lo aiuterà a mantenere la schiena dritta, una struttura che gli sarà tolta tra due mesi. I medici che lo hanno in cura sono convinti che il piccolo si riprenderà del tutto e sarà in grado di vivere una vita normale.

La mamma Rylea Taylor, cha aveva tirato fuori il suo bambino dall’auto e si era accorta che il suo collo era spezzato, ha gioito alla notizia, gridando al miracolo.

“Non sono molti i bambini che sarebbero sopravvissuti a un evento tale e anche se rianimati non avrebbero potuto muoversi o respirare di nuovo”

ha detto il chirurgo Geoff Askin che ha guidato il team dei medici.

Jackson può ritenersi un bambino molto fortunato in quanto, spiegano i medici, i nervi vitali non sono stati danneggiati in modo irreparabile o recisi dalla forza della collisione che ha solo (si fa per dire) staccato la testa dalla colonna vertebrale. La sua guarigione sarà inoltre facilitata dal fatto che lui è un bambino e i corpi dei bambini piccoli hanno delle capacità rigenerative maggiori rispetto i corpi delle persone anziane.

In tutto il mondo si grida già al miracolo.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *