Australia. Sventati attentati terroristici. Fermato 17enne. Abbott: “piano ad uno stadio avanzato”

Melbourne, 9 maggio 2015 – Sono stati sventati attentati terroristici in Australia programmati mediante esplosione di bombe. Lo rende noto la Polizia Federale australiana alla stampa locale dove si precisa che il piano terroristico prevedeva di far scoppiare tre bombe nella città di Melbourne, capitale dello Stato del Victoria, nell’Australia sud-orientale, la seconda città più popolosa dell’Australia dopo Sydney.

[easy_ad_inject_1]Mike Phelan, commissario della Polizia Federale australiana, ha reso noto che è stato fermato e arrestato ieri dalle forze speciali un ragazzo di 17 anni nella cui abitazione situata nei sobborghi di Melbourne, in seguito a perquisizione, sono stati trovati tre ordigni artigianali, distrutti poi dagli agenti della divisione artificieri.

“Non possiamo sapere esattamente dove stava per colpire, né quando”, ha detto Phelan ma ritiene cessato il pericolo di attentato con l’arresto del giovane che sarà processato da un Tribunale per i Minori il prossimo lunedì e dovrà rispondere delle accuse di terrorismo.

Phelan ha inoltre rivelato che la polizia era stata informata da una telefonata anonima giunta alla linea diretta della National Security Agency australiana nove giorni fa.

Per il premier australiano Tony Abbott ha detto che non vi sarebbe alcun legame tra il sospetto diciassettenne arrestato a Melbourne e i giovani fermati un mese fa.   Il piano per l’attentato “era già a uno stadio avanzato di preparazione” ha dichiarato Abbott e poi ha esortato gli australiani  a “guardare il pericolo terrorista in prospettiva” e a non cambiare gli stili di vita.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *