You are here
Home > Italia > Autismo, Sergio Mattarella: “rimuovere ogni barriera che limiti i diritti delle persone con disabilità”

Autismo, Sergio Mattarella: “rimuovere ogni barriera che limiti i diritti delle persone con disabilità”

Sergio Mattarella

Il presidente Sergio Mattarella è intervenuto sull’autismo in occasione della Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo celebratasi oggi 2 aprile.

Roma, 2 aprile 2015 – Garantire la Costituzione significa rimuovere ogni barriera che limiti i diritti delle persone con disabilità, è il messaggio che il nostro Presidente della Repubblica vuole che arrivi fortemente a tutti i cittadini italiani. Stamattina al Quirinale, Sergio Mattarella, ha presenziato alla cerimonia per la Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo, istituita dalle Nazioni Unite nel 2007. Nel corso della cerimonia, Mattarella ha incontrato familiari e volontari e ha invitato istituzioni e società ad un approccio tempestivo per affrontare i problemi delle persone affette da autismo, sottolineando la necessità che la legge all’esame del Parlamento sia approvata in tempi brevi.

“La sensibilità che si deve dimostrare nei confronti di chi lotta contro questa situazione sia uno dei banchi di prova su cui si misura la civiltà del nostro Paese”

ha detto il Presidente nel corso del suo intervento.

“Mi sento davvero come un nonno che riceve i regali dai suoi nipoti”

così introduce il suo discorso Sergio Mattarella ringraziando i bambini e i ragazzi autistici presenti alla cerimonia per i doni che gli hanno consegnato.

[easy_ad_inject_1]Il Presidente della Repubblica rivolgendosi ai ragazzi, ai loro familiari e a tutti i presenti ha detto:

“Siete ospiti graditissimi, anzi non siete ospiti, questa è casa vostra, il Quirinale. Sono contento che siate qui in tanti in questa giornata speciale. Questa giornata è stata istituita perché ci si rende conto che la mancanza di consapevolezza, l’ignoranza, il pregiudizio, il rifiuto di conoscere un altro, di confrontarsi con le diversità di altri, provoca discriminazione. Questa giornata è un’occasione importante per contrastare questa mentalità e per rendere tutti quanti, quanto più possibile consapevoli della realtà dell’autismo. La nostra Costituzione, come tutti sappiamo, recita come principio fondamentale quello del diritto al lavoro. Quest’obiettivo comporta impegni che non sono eludibili, vanno assolti, rispettati e osservati. La Repubblica deve fare tutto quanto può perché il lavoro venga garantito ai cittadini con autismo come a tutti gli altri cittadini, una vita dignitosa e un lavoro commisurato alle loro peculiarità e alle loro capacità. L’esigenza di un approccio tempestivo è di fondamentale importanza, e di un intervento globale nei confronti delle persone con autismo e delle loro famiglie. Questa impostazione viene raccolta in una proposta di legge che pende in Parlamento, che è stata già approvata dal Senato, e che è all’esame della camera dei Deputati, e che mi auguro venga approvata in tempi brevi. La proposta prevede che le Regioni individuino dei centri di riferimento perché vengano coordinati i servizi, definiti i percorsi diagnostici, terapeutici e assistenziali, in maniera da prendere in carico e assistere persone con autismo per tutto l’arco della vita. Questo è un passo importante”.

Nel corso della cerimonia hanno preso la parola Elisa Spagnuolo Presidente dell’A.I.P.A. – Associazione Irpina Pianeta Autismo, Liana Baroni Presidente dell’A.N.G.S.A. – Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici, Donata Pagetti Vivanti Vice Presidente Fish – Federation for Overcoming Disability, con il figlio Andrea, Stefania Stellino Presidente A.N.G.S.A. Lazio, con la figlia Nicole, Stefania Vannucchi insegnante dell’Istituto comprensivo Ghandi di Prato e Davide Faraone del Comitato “L’autismo Parla”.

Per l’occasione il Quirinale, aderendo all’iniziativa “Light it up blue” promossa dall’Organizzazione Internazionale Autism Speaks, ha illuminato di blu la Fontana dei Dioscuri sulla Piazza del Quirinale ieri sera. La Fontana sarà illuminata anche questa sera, 2 aprile.
[easy_ad_inject_2]

Similar Articles

Lascia un commento


Top