You are here
Home > Scienza e Tecnologia > Auto: il certificato di proprietà cartaceo va in pensione e diventa digitale

Auto: il certificato di proprietà cartaceo va in pensione e diventa digitale

Fallback Image

Roma, 5 ottobre 2015 – Da oggi, 5 ottobre, il certificato di proprietà dell’auto e, in generale dei veicoli a motore, diventa digitale mandando il vecchio cartaceo definitivamente in pensione. L’innovazione digitale, che interessa oltre 40 milioni di italiani che posseggono auto, moto, furgoni, camion e veicoli in generale, è stata annunciata da Angelo Sticchi Damiani, Presidente dell’Automobile Club d’Italia (ACI).

[easy_ad_inject_1]Chi acquisterà un veicolo, a partire da oggi, non vedrà più consegnarsi il certificato di proprietà cartaceo. Il PRA (Pubblico Registro Automobilistico), gli rilascerà una rcevuta dell’avvenuta registrazione con la quale il proprietario potrà visualizzare il documento online collegandosi al sito dell’Aci con il codice di accesso personalizzato assegnatogli.

Dopo l’assicurazione Rca digitale, cha ha risposto in cantina il vecchio tagliando cartaceo da esporre sul parabrezza dell’auto, arriva dunque anche il certificato di proprietà digitale. L’innovazione tecnologica consentirà tantissimi vantaggi non solo immediati ma anche per il futuri in qunato sono previste ulteriori novità a partire dai primi mesi del 2016.

L’introduzione del Certificato di proprietà digitale aiuterà, in particolare, ad eliminare frodi legate al furto o alla falsificazione del documento cartaceo – spiega l’Aci in una nota stampa – e sollevarà gli automobilisti da numerose incombenze. Sono, infatti, ben 300 mila gli italiani che ogni anno devono denunciarne lo smarrimento e richiederne il duplicato.

“Oggi si compie un fondamentale passo per un rapporto sempre più semplice ed efficace tra gli italiani e il PRA, custode della proprietà dei nostri veicoli. ACI rappresenta oltre 1 milione di automobilisti e non si è sottratta alla sfida sull’innovazione digitale, ma anzi ha accelerato e intensificato gli sforzi negli ultimi anni. Come risultato eliminiamo un documento, in risposta alle richieste del Governo, e diamo un contributo significativo all’innovazione del Paese”

ha dichiarato Angelo Sticchi Damiani, presidente dell’Automobile Club d’Italia.

Ecco il video di presentazione del Certificato di Proprietà Digitale.

[easy_ad_inject_2]
Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top