Bankitalia, parte iter vendita 4 banche: Banca Marche, Banca Etruria, CariChieti e Carife.

Roma, 31 dicembre 2015 – Parte il procedimento che porterà alla vendita delle quattro “banche ponte” nate dal fallimento degli istituti di credito Banca Marche, Banca Etruria, CariChieti e Carife.

Mentre tanti risparmiatori fanno un fine anno a dir poco infelice per i propri risparmi che per non sono stati recuperati, la Banca d’Italia ha selezionato, con apposita gara, Société Générale in qualità di advisor finanziario, coadiuvati da Oliver Wyman in qualità di consulente strategico e lo Studio Chiomenti quale consigliere legale.

Il processo di vendita “verrà attuato in tempi brevi e sarà supervisionato dall’Unità di risoluzione” della Banca d’Italia. Il processo “sarà trasparente e non discriminatorio”,informa una nota Bankitalia

“Le attività delle quattro banche sono state ristrutturate per facilitare il processo di vendita: ogni “banca-ponte” è capitalizzata al 9% delle attività di rischio ponderate; gli attivi problematici in sofferenza saranno trasferiti a un nuovo veicolo separato denominato REV Spa, anch’esso capitalizzato dal Fondo di Risoluzione, cui verrà riconosciuto il ricavato della vendita o della gestione di quegli attivi.

Le quattro Banche, escludendo le attività problematiche in sofferenza, rappresentano nel complesso una quota di mercato di circa l’1 per cento dei depositi totali a livello di sistema, con un patrimonio netto complessivo di partenza di 1,8 miliardi di euro. La gestione operativa e commerciale delle banche è attualmente affidata a Consigli di Amministrazione appositamente designati, presieduti da Roberto Nicastro” conclude la nota.

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *