You are here
Home > Salute > Basta il bip di una notifica del cellulare per distrarci, non solo telefonate e messaggi

Basta il bip di una notifica del cellulare per distrarci, non solo telefonate e messaggi

Fallback Image

Tallahassee, Florida (USA), 16 luglio 2015 – Basta il semplice bip del cellulare per distrarre il cervello da quello che stiamo facendo, in particolare il solo suono o una vibrazione del telefonino possono farci correre gravi pericoli e provocare incidenti, specie se siamo alla guida dell’auto. E’ quanto emerge da un recente studio condotto da un team di ricercatori della Florida State University, negli Stati Uniti, secondo cui il semplice suono della notifica di un messaggio o altro emesso dallo smartphone sarebbe fonte di una distrazione e potrebbe compromettere la capacità di concentrarsi su un determinato compito o una qualsiasi altra azione che si sta svolgendo e che richiede attenzione, come quando si è alla guida, ad esempio.

[easy_ad_inject_1]I ricercatori sostengono che il trillo, bip o vibrazione che sia, di una notifica del cellulare può distrarre tanto quanto una telefonata e l’effetto sul nostro cervello è istantaneo, nel senso che provoca uno spegnimento della nostra attenzione e blocca totalmente quello che stavamo facendo, sia esso un lavoro o altra azione.

In effetti, nel momento in cui avvertiamo il segnale e sappiamo che ci è arrivato un messaggio o una email alla nostra casella di posta, anche se concretamente non prendiamo il cellulare in mano per leggerlo, stiamo già spegnendo la nostra attenzione dal compito che stavamo svolgendo.

Gli psicologi della Florida State University hanno rilevato che le persone che svolgevano un lavoro al computer che richiedeva la massima attenzione, hanno la possibilità tre volte maggiore di commettere errori al semplice bip del loro telefonino.

“Anche se le notifiche sono in genere di breve durata, i nostri risultati suggeriscono che gli smartphone possono ridurre l’attenzione delle persone anche se queste non interagiscono con il dispositivo. Potrebbe diventare sempre più difficile mettere da parte i cellulari e concentrarsi pienamente su un’operazione alla volta, qualunque essa sia”

spiegano gli autori dello studio.

Per lo studio, i ricercatori hanno chiesto a 166 persone di svolgere un gioco al computer in cui dovevano premere un pulsante quando apparivano determinati numeri sullo schermo. L’esperimento è stato diviso in due parti. Nel primo, i partecipanti sono stati invitati semplicemente a completare l’operazione, mentre nel secondo gruppo, ad insaputa dei partecipanti venivano inviati dagli stessi ricercatori, in modo causale, segnali acustici che indicavano l’arrivo di una chiamata, di un messaggio o di una semplice notifica sui loro cellulari.

Analizzando l’impatto che i segnali di notifica hanno avuto sulle prestazioni dei soggetti coinvolti, i ricercatori hanno scoperto che la semplice ricezione di una notifica del cellulare può distrarre tanto quanto una telefonata.

Studi precedenti hanno già dimostrato che l’utilizzo di un telefono cellulare porta a prestazioni ridotte quando le persone pensano ad altre cose e si distraggono mentre sono al lavoro o intente a svolgere un compito. Questo studio è il primo del suo genere e dimostra che semplicemente essere a conoscenza di una chiamata persa o di messaggio può avere lo stesso effetto.

“Anche una lieve distrazione può avere gravi effetti potenzialmente fatali se quella distrazione avviene nel momento sbagliato. Quando si guida, è impossibile sapere quando ‘il momento sbagliato’ si verificherà. I nostri risultati suggeriscono che è più sicuro per la gente eliminare le suonerie o spegnere i loro telefoni e tenerli fuori dalla vista durante la guida”

ha dichiarato l’autore principale dello studio, Cary Stothart, uno studente di dottorato di psicologia presso la Florida State University.

Lo studio è stato pubblicato recentemente sul Journal of Experimental Psychology.

[easy_ad_inject_2]

Similar Articles

Lascia un commento


Top