Bathsheba, la bimba con il cuore ‘fuori’ dal petto negli Usa per un intervento salvavita. Cos’è la pentalogia di Cantrell

Florida (USA), 3 novembre 2015 – La piccola Virsaviya ‘Bathsheba‘ Borun-Goncharova, di 6 anni, nata con il cuore “fuori” dal petto (Pentalogia di Cantrell) è volata con la sua mamma dalla città russa di Novorossijsk per arrivare fino in Florida, negli Stati Uniti, con la speranza di poter essere sottoposta ad un intervento chirurgico che potrebbe cambiarle il futuro e donarle una nuova speranza di vita.

[easy_ad_inject_1]Bathsheba soffre di pentalogia di Cantrell, una sindrome che colpisce un bambino su un milione caratterizzata dalla visibilità del cuore dal petto poiché è coperto solo da un sottile strato di pelle che permette di vederne persino il battito. Per i medici non sarebbe nemmeno dovuta nascere ed invece oggi, questa bellissima bambina che stringe tra le mani il suo cuore, è giunta all’età di 6 anni.

Per sostenere tutte le cure di cui ha bisono Bathsheba è stata aperta una raccolta fondi sulla piattaforma di crowdfunding ‘You Caring’, che finora ha raccolto già più di 20mila dollari.

“Dopo essere stata rifiutata per il trattamento da molti medici in molte città e paesi diversi, un medico presso l’Ospedale pediatrico di Boston ha accettato di operarla, ma in questo momento, la bimba non può essere sottoposta all’intervento chirurgico perché la sua pressione sanguigna è troppo alta, ora si spera che i farmaci possano ridurla abbastanza per permettere l’intervento chirurgico”

si legge su You Caring.

La piccola, in attesa di sottoporsi all’intervento chirurgico che dovrebbe aiutare Virsaviya a vivere una lunga vita, ora vive con la mamma, Dary Borun, negli Stati Uniti. La sua mamma è single e si prende cura da sola della sua bambina, e con il cuore pieno di speranze ha deciso di portare la figlia negli Stati Uniti per farla operare.

La mamma ha pubblicato molte foto di Bathsheba su Instagram, che raccontano la quotidianità della sua piccola. Bathsheba è una ragazza molto allegra e di talento, ama i delfini, i cani e i cavalli. Frequenta una scuola di danza e ama dipingere e fare sculture di argilla. Canta sempre e ama Beyoncé. La sindrome di cui è affetta non le dava speranza di vivere fino a 6 anni, ma lei con il suo grande cuore tra le mani sta facendo parlare il mondo di sé e della sua battaglia per la vita.

Pentalogia di Cantrell: si tratta di una rara sindrome malformativa caratterizzata da un difetto mediano sopraombelicale della parete addominale; un difetto diaframmatico; un difetto del pericardio diaframmatico; un difetto del tratto inferiore dello sterno o malformazioni cardiache.
Si riportano 3 casi di Pentalogia di Cantrell diagnosticati rispettivamente alla 13a, 18a e 24a settimana. Nel primo caso la diagnosi di Pentalogia di Cantrell è stata effettuata nel 1° trimestre. Nel secondo caso la Pentalogia di Cantrell è stata diagnosticata in associazione con igroma cistico. Infine nel terzo caso la Pentalogia di Cantrell è stata diagnosticata in associazione con displasia renale monolaterale e pielectasia controlaterale.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l’autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore..
Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *