Christie’s: battuta all’asta per 3,3 milioni di euro l’Aston Martin DB10 di James Bond in 007 “Spectre”

La celebre Aston Martin DB10 di James Bond in 007 “Spectre” di colore argento che ha fatto la sua apparizione anche a Roma tra la gioia di tanti turisti e romani è stata venduta all’asta ad una cifra record.

L’auto dell’ultimo James Bond è stata battuta alla cifra di ben 3,3 milioni di euro, una cifra senz’altro record. Ma la bella notizia è doppia: il ricavato dell’asta è stato donato in beneficenza all’organizzazione Medici Senza Frontiere.

L’Aston Martin DB10 la sua apparizione nell’ultimo episodio della saga di James Bond, “Spectre”, e al suo interno ha visto Daniel Craig e Monica Bellucci.
Si tratta di una delle dieci supervetture che il costruttore britannico ha assemblato appositamente per il film.

L’oggetto del desiderio dell’anonimo ammiratore è stato battuta da Christie’s e l’importo di aggiudicazione è stato di 2,5 milioni di sterline (circa 3,3 milioni di euro). L’auto, nonostante sia costata un capitale e monta un motore V8 da 4.7 litri abbinato ad un cambio manuale a sei rapporti con la possibilità di raggiungere la velocità di 300 chilometri orari, non è omologata per la guida su strada: si tratta infatti di un modello costruito solo per l’uso cinematografico.

La Aston Martin è una casa automobilistica britannica. Nata nel 1913 come concessionaria d’auto con la denominazione Bamford & Martin, iniziò a costruire automobili e cambiò nome in “Aston Martin Ltd” nel 1926.

Christie’s fondata nel 1766 da James Christie, è la più grande casa d’aste al mondo. Nel 2015 la compagnia ha registrato un totale di vendite per il valore di £ 4,8 miliardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *