You are here
Home > Italia > Utero in affitto. Beppe Grillo: “Mi spaventa la morale low cost”. Le reazioni

Utero in affitto. Beppe Grillo: “Mi spaventa la morale low cost”. Le reazioni

Fallback Image

Genova, 1 marzo 2016 – Beppe Grillo, leader del Movimento 5 Stelle si scaglia contro Nichi Vendola e lo fa con una lettera aperta al Corriere.

“C’è qualcosa che mi spaventa. E non ha nulla a che fare con l’omosessualità oppure l’eterosessualità; mi spaventa la logica del “lo facciamo perché è possibile” – scrive Grillo nella lettera – Le questioni etiche nel periodo del low cost possono assumere degli aspetti paradossali, al limite del ridicolo… scusate: del tragico”.

“Quanto è lontano Nichi Vendola – prosegue Grillo – da quello che sta succedendo nel mondo reale per permettersi di comportarsi con una majorette che rotea strane mazze colorate guidando un corteo di pareri in svendita”. E ancora: “Il fenomeno del low cost avvicina molti esseri umani a stati transitori di benessere immaginario quando, nella migliore delle ipotesi, quelle stesse persone stanno facendo da tristi tappabuchi, nelle sempre più disperse, e tante, basse stagioni di ogni cosa: il prezzo dell’albergo di lusso, quello di una vacanza romantica, quello della felicità, e quello dei diritti rende le idee delle persone sempre più confuse!”.

Per Grillo è “curioso” come “il prezzo delle creature viventi possa diventare così basso, e trattabile, proprio quando è altissimo il pericolo di sconvolgimenti irreparabili dello stato sociale e morale di un popolo. Proprio le creature viventi, e tutto ciò che le garantisce in vita, mi sembra non abbiano più un valore percepito”.

“Scandalizzarsi perché qualcuno trova buffo Vendola ma non dice nulla, oppure dimentica apposta, quello che sta succedendo a chi si suicida per un debito mi spaventa – conclude -. Insieme a quelle definizioni strane: utero in affitto, soldato, sacrificio, insostenibilità, abbandono… Tutti rinchiusi e allontanati dalla vista mentre si chiacchiera pensando soltanto se ci si è sbiancati a sufficienza i denti da mostrare nell’ennesimo talkshow”.

Luigi Di Maio (M5S),vicepresidente della Camera in quota MoVimento 5 Stelle, su Repubblica ha dichiarato: “Non possiamo aprire i supermarket dell’utero in affitto, del codice a barre del bambino. I supermarket dell’utero in affitto vanno chiusi. Per le coppie omosessuali l’adozione sic et simpliciter va affrontata con un referendum popolare”.

Valentina Castaldini (NCD)
: “L’utero in affitto è una pratica inconcepibile perché è l’affermazione della volontà degli adulti che calpesta i diritti dei bambini . Per questo ben venga una proposta di legge che punisca anche chi fa ricorso alla maternità surrogata anche all’estero”.

Andrea Orlando (PD) “l’Italia ha bisogno di una nuova legge che ci metta dalla parte del bambino”.

Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top