Bilancio città di Roma. Approvata manovra di assestamento di Bilancio 2015. Marino:”Roma guida per il resto del Paese”

Roma, 1 agosto 2015 – E’ stato approvato il maxiemendamento alla manovra di assestamento del Bilancio 2015 di Roma Capitale dove è contenuta una serie di norme che prestano attenzione particolare alla manutenzione delle scuole, trasporto pubblico, servizi sociali e cultura.

[easy_ad_inject_1] Soddisfatto il sindaco di Roma, Ignazio Marino che ha dichiarato: “Roma è la prima città metropolitana italiana ad aver approvato nel 2014 il bilancio 2015 in Giunta e adesso, a luglio, anche l’assestamento: nessun altra città metropolitana ha mantenuto questo passo e ciò dimostra che Roma può essere guida per il resto del Paese”.
“Con l’approvazione dell’assestamento, nel pieno rispetto dei termini di legge – ha aggiunto il sindaco Ignazio Marino – compiamo un altro passo importante sulla strada della legalità contabile. Abbiamo scritto un bilancio molto rigoroso con cui paghiamo debiti che ancora abbiamo e che risalgono alla Giunta precedente, perché vogliamo davvero che i nostri conti siano assolutamente in ordine”, ha concluso Ignazio Marino.

Nel Bilancio di Roma oltre 5 milioni di euro derivano da maggiori entrate tributarie, relative ad Imu e Tasi, mentre poco meno di 3 milioni di euro in più arrivano invece dai maggiori dividendi di Acea, capitale importante che andrà ad aumentare la spesa dei Municipi per i servizi sociali, per un totale di circa 3,5 milioni di euro, a cui si aggiungerà un altro milione.

La somma sarà ripartita da un apposito tavolo di confronto che sarà aperto dall’assessore alle Politiche Sociali, Francesca Danese.

Sulla spesa il Bilancio registra un calo di 800 mila euro di stanziamenti per l’Assemblea Capitolina che saranno spesi per l’acquisto di arredi e giochi per le aree ludiche e ricreative dei parchi cittadini.

La sistemazione delle aree attorno alla Stazione centrale di Roma Termini beneficeranno di una somma di 4 milioni di euro giusto in tempo per accogliere i tanti visitatori previsti per il Giubileo.

L’assessore ai Lavori Pubblici Maurizio Pucci spiega che “Si tratta di un impegno mantenuto in uno dei gangli vitali della città, che con i suoi 150 milioni di utenti all’anno è la stazione più importante d’Europa. Con questo intervento vogliamo restituirle uno standard adeguato a tale primato. In occasione del prossimo Giubileo renderemo più sicura, più accogliente, più pulita una delle principali porte d’accesso alla città per milioni di pellegrini”.

Sul fronte della manutenzione straordinaria delle scuole romane sono previsti 2 milioni di euro che andranno a tradursi in interventi di messa in sicurezza per l’accessibilità degli edifici.

Sul fronte Atac 40 milioni di euro si aggiungono ai conferimenti patrimoniali di 138 milioni di euro per la ricapitalizzazione della società di trasporti come spiega l’assessore al Bilancio Marco Causi: “La Giunta ha deciso di non stare ferma e per muoversi vuole farlo tramite un’operazione di ricapitalizzazione per costruire un progetto rilancio, ma serve una rivoluzione organizzativa che sia condivisa con i lavoratori dell’azienda”.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *