Montorio al Vomano (Teramo). Ritrovata la piccola Katia

Scomparsa ieri mentre giocava, la piccolina ha trascorso la notte nel boschetto vicino casa.
Teramo, 29 agosto 2015 – E’ stata ritrovata nel boschetto a circa due chilometri più a nord del punto dove era stata vista l’ultima. E’ questo il lieto fine dopo 17 ore di incessanti ricerche per ritrovare la piccola Katia, la bambina di due anni e mezzo scomparsa ieri dalla frazione di Cusciano di Montorio al Vomano, in provincia di Teramo mentre stava giocando vicino casa. A darne notizia è la Rai. Ora stanno portando la piccola in ospedale, ma sembra stia bene.

[easy_ad_inject_1] Si stavano quasi perdendo le speranze. Sono infatti proseguite per tutta la notte, purtroppo senza esito positivo, le ricerche tra boschi e sentieri nella zona della scomparsa. Della piccola non c’era traccia. Cani molecolari e mezzi sono arrivati da tre regioni. Dall’alto sorvolava la zona un elicottero dei vigili del fuoco; in mattinata è previsto l’arrivo dell’Esercito.

La scomparsa e le prime ricerche – Dopo una prima ricerca dei parenti e dei vicini di casa, i familiari intorno alle 19:30 di ieri hanno allertato le forze dell’ordine. L’età della bambina impone di fare presto.

Sul posto sono giunti il gruppo speleo-fluviale dei vigili del fuoco arrivato da Teramo, la Croce bianca di Montorio, i carabinieri, i volontari delle guardie ambientali (Gadit) che sono giunti sul posto con droni e quad. Sul posto anche il sostituto procuratore Davide Rosati che sta coordinando le ricerche e che ha richiesto l’intervento dei cani molecolari da Pescara e Ancona.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *