Tragedia immigrazione. Scafisti gettano lo zaino con l’insulina in mare, bimba di 10 anni muore

Una bambina diabetica è morta tre giorni fa perché gli scafisti le hanno buttato in mare lo zaino con l’insulina. Arrestati i tre scafisti

Siracusa, 18 luglio 2015 – Una triste storia del tragico capitolo dell’immigrazione, o meglio della disperazione in rotta verso le coste siciliane, si viene a sapere in queste ore.

[easy_ad_inject_1] Una bimba siriana di dieci anni, che soffriva di diabete, sarebbe morta su un barcone durante la traversata verso le coste siciliane, perché gli scafisti avrebbero gettato in mare il suo zainetto che conteneva l’insulina. Senza l’insulina necessaria la piccolina durante il viaggio è entrata in coma ed è poi deceduta tra le braccia della madre e tra le lacrime delle sorelle.

Disperato il padre, anch’egli sul barcone, è stato costretto ad abbandonare il corpo piccolina in mare. La notizia si è venuta a sapere dopo che l’uomo, 48 anni, ha raccontato la vicenda al Gruppo Interforze di contrasto all’immigrazione, presso la Procura di Siracusa.

A quanto si apprende l’uomo, assieme alla moglie, è sbarcato nel porto commerciale di Augusta l’altro ieri insieme a un gruppo di 335 persone.

La polizia ha arrestato i 3 scafisti del barcone. Si tratta di tre egiziani ai quali la Procura di Siracusa ha contestato il solo reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e non anche quello dell’omicidio.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l’autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore..
Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *