You are here
Home > Salute > Cancro, OMS: promosso il caffè, bocciate le bevande calde

Cancro, OMS: promosso il caffè, bocciate le bevande calde

Fallback Image

Ginevra, 17 giugno 2016 – L’Agenzia internazionale per la ricerca contro il cancro (Iarc) dell’Organizzazione Mondiale della sanità (Oms), ha valutato la potenziale cancerogenicità dell’abitudine di bere caffè e altri tipi di bevande molto calde.

Gli esperti internazionali, nel corso della conferenza stampa che si è svolta ieri, hanno spiegato che bere caffè non comporta un rischio tumore, ma consumare altre bevande molto calde, in particolare sopra i 70 gradi, è un’abitudine che può aprire le porte al cancro.

Il caffè è stato assolto in quanto si è solito berlo, e gustarlo, molto lentamente, a piccoli sorsi e in piccole quantità, tutti elementi che allontano il pericolo cancro.

Nel parere espresso dagli esperti dello Iarc è emerso che le bevande troppo calde, proprio per la temperatura elevata, possono causare il tumore dell’esofago. L’Oms consiglia di lasciarle raffreddare prima di consumarle. Tra i fattori di rischio del cancro all’esofago vanno ricordati anche il tabacco e il consumo di alcol.

Per giungere a queste conclusioni, gli esperti hanno analizzato circa 500 studi che hanno permesso di declassare a categoria 3 (senza alcun evidenza di rischio) una delle bevande più amate al mondo, appunto il caffè.

Similar Articles

Lascia un commento


Top