You are here
Home > Italia > Caos Puglia. Giorgia Meloni con Fracensco Schittulli. Berlusconi candida Adriana Poli Bortone che ringrazia

Caos Puglia. Giorgia Meloni con Fracensco Schittulli. Berlusconi candida Adriana Poli Bortone che ringrazia

Adriana Poli Bortone

Bari, 16 aprile 2015 – Si fa sempre più complicata la questione delle candidature di centrodestra per le Regionali in Puglia. E come un fulmine a ciel sereno arriva la posizione ufficiale di Giorgia Meloni presidente di Fratelli d’Italia-An secondo cui: “Francesco Schittulli è il nostro candidato fin dall’inizio. Siamo stati i primi a lanciarlo è un candidato estremamente competitivo. Era vicino a Forza Italia ma noi non abbiamo mai anteposto l’interesse di partito all’obiettivo finale che abbiamo, che è battere Renzi e battere la sinistra”

Raffaele Fitto incassa dunque il prezioso appoggio della Meloni tutto a discapito di Forza Italia che vuole avere la meglio sulle decisioni in Puglia e far candidare Adriana Poli Bortone anch’essa di Fratelli d’Italia.

[easy_ad_inject_1] La situazione per la Poli Bortone si fa dunque imbarazzante e tutto fa pensare che possa rinunciare a candidarsi e togliere voti a Francesco Schittulli, sempre più accreditato ogni giorno che passa.

La Meloni spiega l’appoggio a Schittulli: “Su quel candidato tutto il centro destra aveva deciso poi di convergere, per ultimo Forza Italia con Fitto, che poi hanno litigato e siccome hanno litigato si pretende che tutti gli altri mollino un candidato che hanno messo in campo un mese fa per spaccare la coalizione e far vincere la sinistra. A me queste operazioni di tattica non interessano, non mi interessano le liste di Forza Italia, non mi interessando e beghe di partito e penso che ancora di meno interessino ai cittadini, italiani e pugliesi”.

E sulla candidatura di Adriana Poli Bortone, Giorgia Meloni invia quest’ultima a rinunciare: “Cara Adriana ti comunico che l’Ufficio di Presidenza del nostro partito ha deliberato all’unanimità la decisione di non accettare la proposta di cambiare il candidato alla Presidenza della Regione Puglia, individuato insieme nelle scorse settimane. Non essendosi concretizzate le condizioni necessarie a rendere utile una candidatura differente da quella del dottor Francesco Schittulli, da te ufficialmente presentato a nome del nostro movimento ritengo doveroso chiederti di non prestarti in alcun modo a operazioni pretestuose e poste in essere con modalità discutibili, tese a indebolire Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale e l’intero centrodestra e a favorire la coalizione avversaria”.
“La presente è per rivolgerti formale richiesta di rinuncia ufficiale alla candidatura a Presidente per una coalizione diversa da quella individuata dal movimento. Confidando nella tua volontà di accogliere questa richiesta, ti invio i miei più cordiali saluti”.

Silvio Berlusconi dal canto suo non si arrende e conferma Adriana Poli Bortone come candidata di Forza Italia come annunciato dal segretario regionale di FI Puglia, Luigi Vitali, al termine del vertice tra Silvio Berlusconi e i coordinatori delle regioni in cui si vota.
Vitali spiega che alla candidatura della Poli Bortone si è arrivati “dopo che si è constatato che Schittulli invece di compattare il centrodestra lo ha spaccato. E dopo che ci aveva escluso dalla coalizione in maniera arbitraria e offensiva, noi siamo stati costretti a indicare un’altra candidatura che, finora, è stata accettata dalla Lega e dagli altri partiti cosiddetti minori». «Sembra che Fratelli d’Italia non voglia aderire a questa candidatura, la cosa ci dispiace però ognuno fa le sue scelte. FdI è l’ultimo dei responsabili di questa vicenda, perché i responsabili si chiamano Schittulli e Fitto”.

Adriana Poli Bortone ringrazia Berlusconi per la fiducia: “Ringrazio Berlusconi – scrive in un messaggio l’ex senatrice e sindaco di Lecce – per la fiducia e tutti gli amici che si stanno impegnando per ridare linfa e voce per un centrodestra rinnovato in Italia. Io non posso che essere con coloro che intendono portare avanti un progetto vero nel quale la destra possa trovare il suo spazio. Sono convinta che sono Berlusconi e Salvini le due figure intorno alle quali si dovrà costruire il futuro centrodestra. In Puglia so che la battaglia è difficile, sia per i tempi ristretti sia per le defezioni di chi ha preferito schieramenti diversi dal centrodestra, sia per i consueti protagonismi ai quali siamo abituati da 10 anni, ma ce la metteremo tutta. Comunque, ci sono ancora 10 giorni per ricondurre nell’alveo giusto dell’unità queste forze politiche”.

Il caos sulle candidature in Puglia continua e tutto fa pensare che alle prossime Regionali tra i due litiganti godrà il centro sinistra.

[easy_ad_inject_2]
Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles


Top