You are here
Home > Spettacoli > Rai. Carlo Conti i pacchi di Affari Tuoi. Flavio Insinna all’Eredità

Rai. Carlo Conti i pacchi di Affari Tuoi. Flavio Insinna all’Eredità

Rai

Roma, 1 aprile 2015 – Si è trattato solo di un pesce d’aprile. La Rai ha deciso di cambiare le conduzioni di “Affari Tuoi” e “l’Eredità”, due programmi di punta di Raiuno in access prime time e preserale, molto seguiti dai telespettatori.

La novità in vigore per oggi è la conduzione di Carlo Conti ad Affari Tuoi mentre Flavio Insinna è passato alla conduzione de L’eredità.

[easy_ad_inject_1]La decisione è stata confermata da Giancarlo Leone, il direttore di Rai Uno. Una decisione che probabilmente sarà accolta con qualche scetticismo dai telespettatori abituati alla simpatia di Flavio Insinna per un programma, quello “dei pacchi” alla quale è stato attribuito sempre un gran successo di pubblico battendo nei mesi quasi sempre la concorrenza sulle reti Mediaset.

Come sarà Carlo Conti ad Affari Tuoi?

Dopo l’esperienza col festival di Sanremo, appuntamento mondano che richiede un tipo di conduzione più formale, il presentatore toscano si troverà sul rocchettone a guidare il concorrente nella scelta dei pacchi e, forse, a leggere i pensierini dei bambini ai quali Flavio Insinna ci aveva abituato.

Non si escludono anche novità nel ritmo del programma. Per scoprirlo non ci resta che attendere l’inizio di Affari tuoi e i vostri commenti in merito.

[easy_ad_inject_2]
Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

One thought on “Rai. Carlo Conti i pacchi di Affari Tuoi. Flavio Insinna all’Eredità

  1. La simpatia che sprizzava dal volto di Flavio, con i suoi atteggiamenti spesso improvvisati, coi suoi sorrisi, ammiccamenti e battute sempre spontanei e sinceri, alla portata di grandi e piccini, non potrà mai essere paragonata alla simpatia di Carlo, grande professionista, ma molto più di testa, mentre Fabio era molto più di cuore. Perciò da ieri non seguo più Affari tuoi. Non posso seguire nemmeno l’Eredità, così come la seguivo solo raramente prima, perchè non ho mai capito chi e con quale criterio inviasse le domande sul display che solo il conduttore legge. Spesso si ha l’impressione che la Regia voglia favorire un concorrente per farlo arrivare in finale anche se fa ripetutamente doppi errori, per i quali però spesso viene eliminato il concorrente “additato” a causa di domande difficilissime, capitate per caso?? Infatti non è nemmeno chiaro come mai la lettera che compare dopo lo stop dato dal concorrente “additato” non è mai quella che compare all’istante dello stop. Mi pare che nel gioco ci sia troppo poca trasparenza, che disturba lo spettatore e non lo fa appassionare più di tanto al gioco. Parimenti disturba l’espressione di congedo ti TUTTI i concorrenti, quando vengono eliminati, magari anche ingiustamente, ma che salutano SEMPRE con grandi ringraziamenti alla RAI dicendosi SEMPRE felicissimi dell’esperienza vissuta. E’ un insulto all’intelligenza dello spettatore pensare che quelle frasi, sempre uguali da mesi per tutti i concorrenti eliminati, siano spontanee. Appare evidente che sono obbligatorie, forse per contratto?

Lascia un commento


Top