Caso Azzollini. Angelino Alfano blinda la maggioranza e i dem: “Governo fino al 2018”.

Roma, 13 giugno 2015 – Parole severe verso il Governo ed in particolare i dem sono state pronunciate da Angelino Alfano, ministro dell’Interno e numero uno del NCD, partito a cui appartiene anche il senatore Antonio Azzollini, presidente della commissione bilancio, per il quale la procura di Trani ha chiesto l’arresto in merito all’indagine sulla Casa Divina Provvidenza e la cui audizione a Palazzo Madama presso la la giunta per le Immunità è fissata per il 18 giugno prossimo.

[easy_ad_inject_1]Alfano non ha certo gradito alcune dichiarazioni di esponenti del PD, tra i quali quelle di Orfini secondo il quale i dem voteranno sì alla richiesta di arresto, per poi correggere la dichiarazione con “esamineremo prima le carte”.

Il Ministro dell’Interno a suo modo blinda il governo e sottolinea che i due piani delle inchieste giudiziarie e dell’esecutivo vanno separati.”Il governo “arriverà fino al 2018. Perché proprio questo stillicidio, paradossalmente, potrà produrre il risultato di serrare le file nella maggioranza”. ha dichiarato Alfano in un’intervista al Corriere della Sera, sottolineando che questo legame si vedrà alla “prova dei fatti, tra riforme da varare, opportunità da cogliere e problemi da superare”.

Dichiarazioni confermate anche al Messaggero, dove sul caso Azzollini Alfano ribadisce: “inchieste e governo sono due piani separati”.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it