Cile. Nuova eruzione del vulcano Calbuco: evacuati i residenti

Santiago del Cile, 1 maggio 2015 – Il vulcano Calbuco è alla sua terza eruzione in una settimana e fa sentire tutta la sua forza con una colonna di fumo alta 4 chilometri. Lo ha riferito il Servizio nazionale cileno di geologia. Le autorità cilene stanno provvedendo all’evacuazione dei residenti, alcuni dei quali erano ritornati dopo le prime eruzioni per vedere lo stato delle proprie abitazioni.

[easy_ad_inject_1] Dalla prima eruzione del 22 aprile, le autorità hanno imposto una zona di esclusione di 20 chilometri.

La prima eruzione del vulcano Calbuco, terzo vulcano più pericoloso del Cile, posizionato un migliaio di chilometri più a sud della capitale cilena, Santiago, è avvenuta il 22 aprile 2015, per la prima volta in quattro decenni. L’eruzione è durata 90 minuti e ha inviato un pennacchio di cenere vulcanica di 10 km verso il cielo. Un flusso di lava è stato segnalato in Chapo Lake su lo stesso giorno. L’eruzione ha causato cancellazioni di voli per il Cile, Argentina e Uruguay.

Fin ora le autorità hanno evacuato 4000 persone con un raggio di 20 km dal vulcano.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *