Concorso Ospedale Niguarda. Per 25 posti da infermiere si presentano in 13 mila

concorso pubblico

Milano, 3 aprile 2015 – 25 posti da infermiere sono tantissimi se paragonati ai concorsi dove in 10 mila si presentano per un solo posto da netturbino comunale. 25 posti da infermiere all’Ospedale Niguarda di Milano sono tanti e tanti sono anche i 1600 euro al mese di stipendio per non provarci. Ed ecco che il teatrino della crisi di lavoro, il macabro rito della disoccupazione e della disperazione di tanti giovani si ripete nuovamente.

[easy_ad_inject_1]Per quei 25 posti di lavoro di infermiere al Niguarda si sarebbero presentati in 13000. Ieri si è tenuta la prima tranche di preselezioni che continueranno anche oggi per arrivare a ‘scremare’ i mille candidati che potranno accedere alle prove finali.

Le prove saranno su 4 turni da 1.600 aspiranti, dal mattino presto fino al tardo pomeriggio. Stesso copione è previsto anche domani.

20 Mila euro. Tanto è costato per allestire il concorso: l’ospedale, infatti, ha affittato ben 6 aule del Politecnico di Milano (distribuite su 2 piani) e, considerate tutte le spese, dalla cancelleria (fotocopie e così via) fino al personale impiegato per la gestione di tutte le operazioni e la vigilanza sul corretto svolgimento dei test (50 in tutto).

Un test importante perché saranno scelti i migliori 1000.

A quanto si apprende dalle agenzie ieri le prove si sono svolte regolarmente e senza intoppi. Stamattina sono già tutti in fila per il secondo giorno di test a risposta multipla.

Dei mille scelti soltanto i 25 migliori profili riusciranno ad aggiudicarsi il posto. Un concorso simile era stato organizzato dal Niguarda nel 2012, in quell’occasione si presentarono in 5000.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *