You are here
Home > Italia > Concorso Polizia per 559 agenti, annullate prove scritte: tutto da rifare

Concorso Polizia per 559 agenti, annullate prove scritte: tutto da rifare

Polizia di Stato

Il capo della Polizia, Franco Gabrielli, ha annullato le prove scritte del concorso per 559 allievi agenti della Polizia di Stato a seguito dell’aperture di un’inchiesta da parte della magistratura sul concorso stesso, le cui prove scritte si erano tenute dal 4 al 6 maggio scorsi.

Il provvedimento di annullamento delle prove è contenuto in una circolare a firma del capo della Segreteria del Dipartimento, Enzo Calabria.

“A seguito delle indagini da parte dell’autorità giudiziaria che evidenziano la concreta possibilità che la prova scritta del concorso in oggetto sia stata inficiata da circostanze tali da non garantire la regolarità degli esami, il signor capo della Polizia, Direttore generale della pubblica sicurezza, al fine di salvaguardare gli interessi pubblici volti a garantire l’imparzialità delle operazioni di selezione, si è determinato a revocare il decreto di nomina della commissione esaminatrice del concorso e le operazioni della prova scritta e i relativi esiti”, si legge nella circolare.

Il capo della Polizia Franco Gabrielli provvederà a firmare un ulteriore provvedimento per la nomina della Commissione che curerà la ripetizione delle prove del concorso. Si specifica, inoltre, che alle prossime prove potranno partecipare soltanto i candidati che avevano preso parte alle precedenti prove scritte che si sono svolte il 4,5 e 6 maggio scorsi.

Similar Articles

Lascia un commento


Top