Concorso Scuola: assunzioni per titoli ed esami ma resta doppio canale

Roma, 9 marzo 2016 – Il ministro del’istruzione, Stefania Giannini, nel corso di un’audizione al Senato ha chiarito alcuni aspetti in merito alle assunzioni dei docenti e al prossimo concorso scuola a cui si preparano a partecipare i futuri insegnanti. Il ministro ha sottolineato che non si procederà ad alcun stabilizzazione, per quanto riguarda le immissioni in ruolo dei docenti, se non tramite concorso per “titoli ed esami”.

Stefania Giannini ha però precisato che si continuerà ad utilizzare soltanto il doppio canale, quello dello scorrimento delle graduatorie GaE fino ad esaurimento delle stesse.

Per quel che riguarda invece le supplenze, il ministro ha spiegato che il divieto assegnarle ai precari che hanno già maturato 36 mesi di servizio riguarda soltanto le supplenze annuali, cioè quelle su posti vacanti e disponibili.

Ricordiamo che i posti messi a disposizione nei bandi del concorso scuola 2016, in particolare quelli riguardanti l’assunzione di docenti nella scuola d’infanzia, si sommeranno alle assunzioni che verranno effettuare utilizzando il doppio canale, cioè per scorrimento delle graduatorie.

Autore: Mena Cirillo

Appassionata di divulgazione dal 2001 al 2009 ho collaborato con la testata giornalistica Salus.it e dal 2009 al 2011 con Italia News. Per contattarmi: notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *