You are here
Home > Italia > Coppia uccisa a Giugliano (Napoli). Fermato un conoscente della coppia

Coppia uccisa a Giugliano (Napoli). Fermato un conoscente della coppia

Fallback Image

Giugliano in Campania (Napoli), 23 aprile 2015 – Ci sono importanti sviluppi sul duplice omicidio di marito e moglie uccisi con colpi di pistola alla testa e gettati in un dirupo a Giugliano in Campania in provincia di Napoli pochi giorni fa. Nella notte la polizia ha fermato un conoscente della coppia.

[easy_ad_inject_1] A quanto si apprende l’uomo sarebbe stato fermato a Giugliano e per lui l’accusa è duplice omicidio della coppia di coniugi Luigi Simeone, 50 anni tassista residente a Melito (Napoli), e di Immacolata Assisi, sua coetanea, i cui corpi senza vita erano stati trovati domenica mattina nella scarpata di una vecchia cava di tufo.

Il primo ad essere stato trovato domenica fu il tassista a circa 40 metri di profondità recuperato grazie all’intervento della squadra scalatori dei vigili del fuoco. Successivamente è stata trovata la moglie. Ci sono volute alcune ore prima che la polizia potesse procedere all’identificazione del tassista.

I poliziotti avevano da subito scartato l’ipotesi di omicidio-suicidio non solo per le informazioni raccolte sulla vita dei coniugi che non presentava nulla che potesse suggellare questa ipotesi, ma soprattutto per quel taxi trovato chiuso a chiavi, comportamento decisamente inusuale per chi ha in mente di farla finita.
[easy_ad_inject_2]

Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top