Crac Banche. Padoan atteso alla Camera. Matteo Renzi: “Ci vuole riforma sistema credito”

Roma, 11 dicembre 2015 – Il premier Renzi difende il provvedimento per il salvataggio di Banca Etruria, Banca Marche, CariFerrara, CariChieti colpite dal crac che hanno lasciato senza soldi vari investitori, uno dei quali, un pensionato, si è suicidato per aver perso 100 mila euro.

[easy_ad_inject_1] Per Renzi, parlando all’Accademia dei Lincei, “La riforma del sistema del credito è quanto mai urgente, come abbiamo visto non solo nelle ultime ore ma nell’ultimo anno con la riforma delle popolari”.

Renzi chiede inoltre aiuto alle persone di cultura e scienza per “disegnare” l’Italia dei prossimi 20 anni, per “costruire intorno alla nostra identità un Paese modello in Europa e nel mondo”. Ma per fare questo, dice Renzi, non basta la politica, occorre la società civile, l’università,la scuola,i Lincei, la cultura.

Intanto c’è attesa alla Camera per l’audizione del ministro dell’economia Pier Carlo Padoan che dovrebbe indicare misure concrete per aiutare i piccoli risparmiatori “stangati” nel crac delle banche.

L’appuntamento è per stasera alla commissione bilancio di Montecitorio che sta esaminando il ddl di Stabilità 2016.

A quanto si apprende il governo potrebbe presentare un emendamento alla manovra economica per trovare una soluzione per sostenere i piccoli risparmiatori colpiti dalle forti perdite.

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *