Crisi Grecia. Angela Merkel: “No a taglio del debito, sì a scadenza lunga”

Berlino, 20 luglio 2015 – Il cancelliere tedesco Angela Merkel, dopo aver incassato il voto favorevole del Bundestag sul nuovo piano di aiuti frutto dell’ultimo accordo tra Eurogruppo e la Grecia di Alexis Tsipras, pone le sue condizioni sulle ultime ipotesi.

[easy_ad_inject_1]Allineandosi con quanto già dichiarato dal suo ministro delle Finanze Schaeuble, la Merkel ha confermato la contrarietà della Germania al taglio del debito della Grecia.

Per la Merkel tale ipotesi è considerata “impossibile in una unione monetaria”. Apertura, invece, per l’altra ipotesi, quella di concedere più flessibilità sui tempi di saldo del debito a condizioni più favorevoli di quelle già concesse ma solo “dopo che sia completata e con esito positivo la prima revisione del programma di salvataggio”.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *