Dai germogli di broccolo un aiuto per prevenire il cancro della testa e del collo

Pittsburgh, 22 aprile 2015 – Un possibile aiuto per prevenire alcuni tipo di cancro, tra cui quello alla testa e al collo, potrebbe arrivare dall’estratto di germogli di broccolo. Questa verdura già così salutare per il suo alto contenuto vitaminico e ricca di fibre, potrebbe essere efficacemente utilizzata nella cosiddetta chemioprevenzione verde. I ricercatori dell’University of Pittsburgh Cancer Institute hanno annunciato il promettente ruolo dei broccoli nella lotta al cancro, presentando i risultati di una ricerca nel corso del congresso annuale dell’American Association for Cancer Research, a Philadelphia.

[easy_ad_inject_1]Dai risultati dello studio è emerso che l’estratto di germogli di broccolo avrebbe un effetto protettivo dall’insorgenza del cancro testa-collo, tra cui i tumori della bocca, della gola e dell’esofago. I test sono stati effettuati su cavie da laboratorio predisposti al cancro orale cui è stato somministrato del sulforafano contenuto nei broccoli. Proprio su questo elemento si è concentrata l’attenzione dei ricercatori.

Il sulforafano ha ridotto significativamente sia l’incidenza sia il numero di tumori che si sono sviluppati nei topi. Questa scoperta ha indotto i ricercatori a testare una miscela di succo di frutta e di estratto di germogli di broccolo ricco di sulforafano su 10 volontari sani. I test sui volontari non hanno rilevato effetti negativi, anzi, i ricercatori hanno notato alcuni cambiamenti nel rivestimento protettivo della bocca, segnale questo che indicava che la sostanza era stata ben assorbita e diretta al tessuto a rischio oncologico.

I ricercatori prevedono a breve di condurre un nuovo studio clinico su 40 pazienti che hanno già ricevuto una trattamento per i tumori della testa e del collo. Nel corso della sperimentazione clinica, ad ogni partecipante saranno somministrate delle compresse contenenti un estratto di semi di broccolo.

“Le persone che sono guarite dai tumori della testa e del collo sono ancora a rischio molto elevato di insorgenza di un secondo tumore alla bocca o alla gola, e, purtroppo, questi secondi tumori generalmente si rivelano fatali. Quindi stiamo sviluppando una via di sicurezza, una molecola naturale che si trova nelle verdure crocifere per proteggere il rivestimento orale in cui si formano questi tumori”

spiega l’autore della ricerca, Julie Bauman.

“Il vantaggio evidente del sulforafano nella prevenzione del cancro orale nei topi fa ben sperare che questo composto sia ben tollerato e che può agire anche per prevenire il cancro orale negli esseri umani che devono affrontare l’esposizione cronica a inquinanti ambientali e a sostanze cancerogene”

ha affermato il dottor Johnson dell’University of Pittsburgh Cancer Institute.
[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *