You are here
Home > Italia > Pietro Grasso: “Intercettazioni indispensabili per le indagini, non vanno limitate”

Pietro Grasso: “Intercettazioni indispensabili per le indagini, non vanno limitate”

Fallback Image

Roma, 30 luglio 2015 – Il Presidente del Senato Pietro Grasso si è espresso sul tema delle intercettazioni in questi giorni al centro di un disegno di legge in parlamento e che tante discussioni e polemiche ha sollevato soprattutto dopo la presentazione dell’emendamento presentato dal deputato Alessandro Pagano (Ncd-Udc) che prevede il rischio di carcere fino a 4 anni contro le intercettazioni “carpite in modo fraudolento con registrazioni o riprese”.

[easy_ad_inject_1] Nel discorso alla cerimonia del ventaglio, il presidente Grasso ha dichiarato che “Le intercettazioni sono un mezzo di indagine irrinunciabile e indispensabile che non va in alcun modo limitato. Quanto alla pubblicazione del contenuto delle intercettazioni, come lei ha sottolineato occorre conciliare diversi principi democratici: la segretezza delle indagini, la riservatezza della vita privata, il diritto all’informazione”

“In questa materia – ha aggiunto – esistono già diverse norme, evidentemente non sempre rispettate, quindi si potrebbe regolare meglio la gestione delle intercettazioni, ad esempio attraverso un’udienza filtro che mantenga solo quelle utili al processo. Seguo con attenzione anche il dibattito a proposito dell’emendamento sulla registrazione delle conversazioni”.

«In proposito – ha aggiunto – autorevoli esperti hanno ricordato: che le condotte previste dall’emendamento sono già punite da reati previsti dal codice penale; che la registrazione di conversazioni da parte di uno dei presenti è da sempre ritenuta legittima dalla Corte di Cassazione; e che si tratta di strumenti di grande utilità per le indagini su reati molto gravi, come le estorsioni, la corruzione, lo stalking. Infine, ho appreso con piacere che, a seguito delle dichiarazioni del ministro Orlando, sia stato presentato un emendamento per evitare di ledere il diritto di cronaca”.

Sul ddl sulle Unioni Civili Grasso ha dichiarato “Non posso non sottolineare con forza il ritardo accumulato negli anni. Ormai sia giunto il tempo per riconoscere piena cittadinanza ai diritti delle coppie omosessuali, prendendo atto e regolando la realtà sociale del nostro Paese”.
[easy_ad_inject_2]

Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top