You are here
Home > Italia > Ddl intercettazioni. Polemiche su emendamento Pagano. Orlando:”riserve”. M5S protesta: “#nobavaglio”

Ddl intercettazioni. Polemiche su emendamento Pagano. Orlando:”riserve”. M5S protesta: “#nobavaglio”

Fallback Image

Roma, 26 Marzo 2015 – Sta facendo discutere non poco la maggioranza l’emendamento al ddl intercettazione in discussione in Parlamento presentato dal deputato Alessandro Pagano (Ncd-Udc) e approvato questa notte in commissione Giustizia alla Camera.

[easy_ad_inject_1]Fino a 4 anni di carcere per registrazioni nascoste – L’emendamento prevede la pena della reclusione fino a 4 anni per chi effettua registrazioni o riprese con telecamere o registratori nascosti e le “diffonda, al fine di recare danno alla reputazione o all’immagine altrui”.
L’emendamento recita così:

“Chiunque diffonda, al fine di recare danno alla reputazione o all’immagine altrui, riprese o registrazioni di conversazioni svolte in sua presenza e fraudolentemente effettuate è punito con la reclusione da 6 mesi a 4 anni». Nel testo viene anche precisato che «la punibilità è esclusa quando le riprese costituiscono prova nell’ambito di un procedimento dinnanzi all’autorità giudiziaria» o utilizzate nell’ esercizio del «diritto di difesa”.

Ministro Orlando: riserve sull’emendamento – Il ministro della Giustizia Andrea Orlando non nasconde le sue riserve sull’emendamento: “Ho riserve di carattere generale, sulle sanzioni, ho delle perplessità, delle riserve e c’è una riflessione da fare”, ha commentato.

David Ermini: A rischio trasmissioni come Report, Striscia e Le Iene – David Ermini, responsabile Giustizia del Pd, avverte che l’emendamento, se dovesse diventare legge potrebbe mettere a rischoi il giornalismo di inchiesta e trasmissioni televisive come Report, le Iene o Striscia la Notizia.

Movimento 5 Stelle sul piede di guerra: #nobavaglio – Decisamente contrari all’emendamento si sono espressi i deputati M5S che hanno protestato presentando cartelli con la scritta #nobavaglio, contro la decisione della commissione di delegare al governo la parte relativa alla pubblicazione delle intercettazioni non rilevanti ai fini del processo penale. “Noi lo diciamo fin da ora: siamo pronti a dar battaglia per difendere la libertà d’informazione», scrivono i deputati M5s della commissione Giustizia, sul blog di Grillo “Il Governo – si legge sul blog – pare voglia mettere una stretta alla pubblicazione delle intercettazioni”.

Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top