Def. Via libero del Cdm. Renzi: bonus di 1,6 miliardi e no a nuove tasse

Matteo Renzi

Milano, 11 Aprile 2015 – Si è riunito ieri sera il Consiglio dei Ministri a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente del Consiglio Matteo Renzi che tra i provvedimenti adottati ha dato il via libera al Def, il documento di economia e finanza previsto dalla legge di contabilità e finanza pubblica, n.196 del 2009.

[easy_ad_inject_1] Palazzo Chigi fa sapere con una nota che “Il Def sarà inviato alle Camere perché si esprimano sugli obiettivi programmatici in tempo utile per la trasmissione del Programma di Stabilità e del Programma Nazionale di Riforma al Consiglio dell’Unione europea e alla Commissione europea entro il 30 aprile.

Gli obiettivi della politica economica del Governo rappresentati nel documento di programmazione triennale approvato oggi possono essere così riassunti: sostenere la ripresa economica evitando aumenti del prelievo fiscale e allo stesso tempo rilanciando gli investimenti; avviare il debito pubblico (in rapporto al PIL) su un percorso di riduzione, consolidando così la fiducia del mercati e riducendo la spesa per interessi; favorire gli investimenti e le iniziative per consentire un deciso recupero dell’occupazione nel prossimo triennio.

Nell’insieme il Def disegna un netto cambiamento di marcia nella situazione economica e finanziaria del Paese con il prodotto interno lordo che nel 2015 diventa positivo (+0,7%) dopo tre anni di recessione e imposta una politica economica a supporto di una crescita più sostenuta nel triennio successivo.

In conferenza Stampa Matteo Renzi ha spiegato che avanzano 1,6 miliardi nel bilancio di Stato, frutto anche dell’aumento delle tasse e dei tagli ai benefici per le imprese. Si tratta di un bonus che Renzi potrebbe utilizzare per attenuare o eliminare l’irpef per gli incapienti o misure a sostegno delle fasce deboli, obiettivi che saranno comunque esplicitati in altro intervento.

Renzi ha inoltre ribadito che il Def non prevede nuove tasse e non prevede tagli.
[easy_ad_inject_2]

Matteo Renzi

Def. Renzi: Nessun taglio e nessuna nuova tassa. Fassina: si conferma linea recessiva

Roma, 8 aprile 2015 – Si è svolta ieri a Palazzo Chigi, la riunione del Consiglio dei Ministri per l’esame del Documento di economia e finanza 2015 (DEF) che terminerà con l’approvazione venerdì mattina “con lo scopo di permettere a tutti i membri del governo di esprimere le loro valutazioni” In conferenza stampa il Presidente del … Leggi tutto “Def. Renzi: Nessun taglio e nessuna nuova tassa. Fassina: si conferma linea recessiva”

0 comments

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *