E’ morta Anna Marchesini, 63 anni, malata da tempo di artrite reumatoide. Funerali lunedì

anna marchesini

E’ morta la mattina di sabato l’attrice Anna Marchesini. Aveva 63 anni. I funerali si terranno in forma privata alle ore 16 lunedì 1 agosto ad Orvieto, città natale dell’attrice.

Il triste annuncio – A dare l’annuncio della triste perdita è stato il fratello Gianni che su un post pubblicato su Facebook ha scritto: “Prima che lo sappiate da quel tritacarne dell’informazione tengo a dirlo io. Ora in questo momento è morta mia sorella Anna Marchesini. Grazie a tutti. Non sarò in grado di rispondervi“.

Gli italiani la amavano già da quando iniziò a conquistare il pubblico nazionale come componente del Trio, insieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez definita dalla Marchesini “una sfrenata” e “libidinosa” attività come autrice-attrice-regista insieme ai due nel TRIO che non abbiamo mai voluto chiamare se non con i nostri nomi a sottolinearne le individualità”.

Anna Marchesini ebbe i suoi natali ad Orvieto dove aveva mosso i primissimi passi nel campo della recitazione, denotando fin dall’inizio un grande talento naturale per le scene. L’attrice era da anni malata di artrite reumatoide. La sua ultima apparizione in televisione è stata da Fabio Fazio nel 2014. Il suo ultimo lavoro era stata la commedia “Cirino e Marilda non si può fare”, tratta dal suo libro Moscerine – la scrittura è felicità”, portata in scena al Piccolo Teatro Paolo Grassi di Milano dal 21 al 24 aprile del 2015.

Dal 2007 Anna Marchesini ha insegnatp alla Accademia d’Arte Drammatica Silvio d’Amico.”E’ stato il mio sogno entrare” – ha scritto l’attrice nella sua biografia sul suo blog ufficiale, – da allieva sono stata bocciata due volte prima di essere ammessa”.

Artrite Reumatoide: è una poliartrite infiammatoria cronica, anchilosante e progressiva a patogenesi autoimmunitaria e ad eziologia sconosciuta, principalmente a carico delle articolazioni sinoviali. Può provocare deformazione e dolore che possono portare fino alla perdita della funzionalità articolare. È noto che l’artrite reumatoide riduca la durata della vita delle persone da circa 3 a 12 anni. Uno studio del 2005 della Mayo Clinic ha osservato che gli affetti da tale condizione hanno un rischio raddoppiato di incorrere in malattie cardiache indipendente da altri fattori di rischio come il diabete, l’abuso di alcol, il colesterolo elevato, pressione arteriosa e un indice di massa corporea elevati.

Le dichiarazioni sulla morte di Anna Marchesini
Tullio Solenghi: “Mi piace ricordare, cioè, l’amica e la sorella con la quale ho condiviso 12 anni di vita in comune. Preferisco pensare ad Anna non soltanto come ad una grande attrice comica, quale è stata per 40 anni. Ma ad un’amica di cui si ricordano tutti gli aspetti privati. È stata un prodigio e ha contribuito a far diventare il Trio quello che è stato per tanti anni. Ma ora penso soprattutto alla persona che è stata. Sono sicuro, il suo disincanto non la abbandonava mai e ora se ci vedesse direbbe: ‘cosa sono quelle facce, sembra sia morto qualcuno“.

Massimo Lopez: “14 anni di Trio dove quotidianamente si rideva senza sosta. Anna era un pilastro della comicità, la donna che più mi ha fatto ridere nella vita. E nel “dopo Trio” abbiamo continuato a frequentarci e a ridere. Anna ha ironizzato anche sulla sua stessa patologia, esorcizzandola e dando a noi tutti un grande esempio“.

Fabio Fazio: “La grande attrice, la donna intelligente e di grande cultura ma soprattutto l’amica – Fabio Fazio ricorda l’attrice commosso, perché a lei “mi legava un grande affetto. È stata una mia amica vera, ancora qualche settimana fa, ci siamo detti le cose più intime e segrete, era una persona con cui mi confidavo fino in fondo“.

Pippo Baudo: “Era una donna, una mamma e un’attrice eccezionale. Si portava dietro le sue qualità con grande simpatia ed ironia. Non era mai banale, ed era sempre interessante. Ha fatto tanto e poteva fare ancora molto in televisione e in teatro, ma purtroppo la salute non l’ha accompagnata. Abbiamo passato tanti anni insieme e quando ci vedevamo c’era tra noi sempre simpatia e voglia di stupire. Anna non si accontentava della battuta semplice, ma cercava quella più colta perché era una donna di enorme cultura teatrale ed umanistica“.

Matteo Renzi: “Talento purissimo, ci mancheranno la sua discrezione e il suo coraggio con cui ha combattuto fino all’ultimo giorno. Le saremo grati per le tante risate che ci ha regalato nei suoi anni di straordinaria carriera“.

Sopra il video della sua ultima apparizione in televisione (tratto da Youtube)

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *