You are here
Home > Salute > Ecco come gravidanza e maternità alterano per sempre il cervello delle donne

Ecco come gravidanza e maternità alterano per sempre il cervello delle donne

Fallback Image

Vancouver (Canada), 27 maggio 2015 – La gravidanza e la maternità alterano in modo permanente il cervello delle donne. E’ quanto emerge da uno studio condotto da Liisa Galea, ricercatrice presso la University of British Columbia, a Vancouver, in Canada. La ricerca avrebbe dimostrato che l’aumento di estrogeni, le variazioni nei livelli ormonali che le donne hanno nel corso della gestazione sia in grado di influenzare particolari aree chiave del cervello causandone alterazioni permanenti.

[easy_ad_inject_1]Lo studio, effettuato sui topi, si è concentrato su una regione specifica del cervello, l’ippocampo, che ha un ruolo importante nella memoria e nell’orientamento. Dai risultati della ricerca si evidenzia che un particolare tipo di estrogeno, l’estradiolo che è predominante nelle giovani donne, ha effetti benefici, mentre l’estrone, che è più marcato nelle donne in età avanzata, può avere un effetto più dannoso sulla cognizione e sul rischio di demenza.

L’esperimento sui topi ha, infatti, fatto registrare risultati diversi a seconda che avessero vissuto o meno una maternità. I ricercatori hanno riscontrato che i topi che avevano avuto una maternità hanno reagito al trattamento in modo diverso rispetto ai loro omologhi senza prole.

“La nostra ricerca mostra che la maternità altera la cognizione e la neuroplasticità in risposta alla terapia ormonale, a dimostrazione che la maternità altera in modo permanente la neuroplasticità o ricrescita delle cellule nervose nel cervello. Gli ormoni hanno un profondo impatto sul cervello e la gravidanza è un evento che cambia la vita, con conseguenti marcate alterazioni nella psicologia e nella fisiologia di una donna, per cui questi fattori dovrebbero essere presi in considerazione quando si prescrive una terapia ormonale per i disturbi del cervello nelle donne”

ha detto la dottoressa Galea.

Attraverso questa ricerca Galea e il suo team di ricercatori, volevano capire come le donne rispondono ai trattamenti ormonali di estrogeni, che spesso vengono prescritti per il trattamento dei disturbi del cervello nelle donne di mezza età e negli anziani. Durante l’esperimento hanno somministrato ai topi una terapia ormonale a base di estrone e hanno osservato come influiva sulle loro capacità di memoria e orientamento.

Ebbene, ne è emerso che il trattamento con l’estrone ha migliorato l’apprendimento nei topi che non avevano mai partorito topini, ma aveva causato problemi di apprendimento nei topi che invece avevano partorito, e quindi avevano vissuto una gravidanza e una maternità.

Ciò dimostra che sebbene estradiolo ed estrone siano in grado di aumentare la produzione di nuove cellule nell’ippocampo, i risultati della ricerca hanno dimostrato che solo l’estradiolo cronico ha aumentato in modo significativo la sopravvivenza dei nuovi neuroni e migliorato le prestazioni dei topi nei test di memoria ed orientamento.

“I risultati della ricerca potrebbero essere utilizzati, in futuro, per aiutare a decidere quali tipi di ormone prescrivere alle donne. I nostri risultati sostengono che gravidanza e maternità dovrebbero essere presi in considerazione quando si trattano disturbi cerebrali nelle donne”

ha aggiunto Galea.

I risultati della ricerca sono stati presentati nel corso del 9° Annual Canadian Neuroscience Meeting.

[easy_ad_inject_2]
Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top