Effetto anti invecchiamento della lattuga rossa: combatte i radicali liberi più velocemente

Pisa, 29 aprile 2015 – La lattuga rossa avrebbe un potente effetto antiossidante in grado di contrastare i radicali liberi più velocemente, contrastando l’invecchiamento. La particolare pigmentazione dell’insalata rossa è ciò che la renderebbe un ottimo prodotto anti-age naturale. E’ quanto emerge da uno studio condotto dai ricercatori del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-ambientali dell’Università di Pisa, i quali hanno scoperto che più la lattuga è rossa più è potente il suo effetto anti invecchiamento.

Lo studio, iniziato nel 2011, e svolto in collaborazione con il Dipartimento di Biologia Vegetale e Ecologia dell’Università dei Paesi Baschi e il laboratorio di Spettroscopia EPR-ENDOR NMR del CNR di Pisa, ha messo in evidenza che quanto più la lattuga è rossa tanto più veloce è il suo effetto antiossidante e di reazione nei confronti dei radicali liberi, che sono gli agenti responsabili dell’invecchiamento e del danno cellulare che determina l’insorgere di numerose malattie.

[easy_ad_inject_1]I ricercatori hanno analizzato tre diversi tipi di lattuga: quella verde, denominata la Batavia, quella verde-rossa, la Marvel of Four Seasons, e quella rossa, la Oak Leaf, mediante particolari tecniche di Electron Spin Resonance (una tecnica spettroscopica impiegata per individuare e analizzare specie chimiche contenenti uno o più elettroni spaiati, chiamate specie paramagnetiche, tra cui proprio i radicali liberi). I risultati ottenuti hanno dimostrato, per la prima volta al mondo, la relazione fra il comportamento cinetico degli estratti di lattuga, pigmentata in modo differente, e la relativa composizione in metaboliti antiossidanti.

“La lattuga è ricca di composti che presentano attività antiradicalica come i fenoli, tra i quali le antocianine, e vitamine come la A e la C. Tuttavia, come abbiamo dimostrato più la pigmentazione è rossa e più aumenta la presenza di antiossidanti caratterizzati da un’alta velocità di reazione nei confronti dei radicali liberi, con il risultato che l’attività antiossidante totale risulta maggiore nella lattuga a foglia rossa rispetto a quella verde-rossa e verde”

ha spiegato la professoressa Annamaria Ranieri dell’Università di Pisa, che ha coordinato la ricerca.

I ricercatori sottolineano, però, che la diversa velocità nell’azione di contrasto dei radicali liberi non significa che alcuni antiossidanti siano preferibili ad altri.

“A seconda della loro solubilità nella matrice organica e alla diversa capacità detossificante, gli antiossidanti veloci, come le cianidine, sono capaci di reagire rapidamente con i radicali proteggendo le cellule dall’ossidazione, mentre quelli ad azione lenta, come i carotenoidi, possono avere un’azione più prolungata nel tempo a livello del nostro organismo”

sottolinea la professoressa Ranieri.

I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista Journal of Agricultural and Food Chemistry.
[easy_ad_inject_2]

Autore: Vincent Dimaggio

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *