EgyptAir scomparso. Ritrovati rottami. Si indaga sull’ipotesi terrorismo

Sono stati trovati nelle acque a circa 290 chilometri a nord di Alessandria, i rottami e i resti umani dell’aereo EgyptAir Parigi-Il Cairo con 66 persone a bordo di cui si sono perse le tracce nella notte di ieri.

“Pezzi di rottami dell’aereo e oggetti di passeggeri sono stati individuati 290 km a nord di Alessandria” rivela la tv di Stato egiziana,che attribuisce l’informazione all’esercito.

“Le forze armate proseguono la ricerca dei resti dei rottami dell’aereo” ha aggiunto.

Oltre ai rottami sarebbero stati trovati anche “resti umani” . A renderlo noto è il ministro greco della Difesa, Panos Kammenos. Nel tratto di mare sono sarebbero trovati anche alcuni sedili e valigie.

Intanto i parenti dei passeggeri hanno trascorso la notte in un albergo al Cairo in attesa di notizie.

Si farebbe sempre più strada l’ipotesi di terrorismo – Cosa ha causato lo schianto dell’aereo Egyptair? E’ questa una delle domande alla quale cerca risposta la commissione d’inghiesta presieduta dal governo egiziano insieme alla Francia.

Il primo passo sarà recuperare le scatole nere dell’Airbus precipitato per accertare la natura della disgrazia.

Secondo il ministro della Difesa greco Panos Kammenos il volo Egyptair ha effettuato una virata prima di precipitare in mare. Inoltre nessun segnale di sos sarebbe stato inviato da parte del pilota.

Gli investigatori valutano in questo momento tutte le ipotesi: incidente, bomba, terrorismo.

Secondo il ministro dell’aviazione egiziano Sherif Fathi la probabilità che l’aereo sia stato abbattuto a seguito di un attacco terroristico è “superiore alla possibilità che si sia verificato un guasto tecnico”.

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *