You are here
Home > Italia > Elezioni Roma. Paola Taverna “Escludo categoricamente” che Alessandro di Battista sia candidato sindaco

Elezioni Roma. Paola Taverna “Escludo categoricamente” che Alessandro di Battista sia candidato sindaco

Fallback Image

Roma, 2 novembre 2015 – Nelle ore dell’insediamento del commissario Francesco Paolo Tronca al posto del sindaco Ignazio Marino, decaduto dalla carica di primo cittadino per effetto delle dimissioni dei 26 consiglieri, la politica è in fermento per le prossime elezioni nella capitale.

[easy_ad_inject_1]Tra le ipotesi di possibili candidati è spuntata a più riprese quella di Alessandro Di Battista come candidato sindaco del Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo, ipotesi che Paola Taverna, senatrice del M5S, esclude «categoricamente».

Intervenuta a L’intervista di Maria Latella, su Skytg24, la Taverna, pur dicendosi sicura che i grillini possono governare la Capitale, e pur esprimendo convinzione sul fatto di poter vincere, ipotesi confermata anche dal fatto che il M5S è in testa ai sondaggi, esclude categoricamente che ci sia già un nome predeterminato per ricoprire la posizione di candidato ufficiale del Movimento.

Il candidato sarà scelto con una “selezione online aperta a tutti gli iscritti di Roma”, spiega Taverna. Dunque non è escluso che la rete candiderà proprio Di Battista, il cui nome è circolato tanto in questi giorni e sul quale sembra vi siano le simpatie di tanti attivisti.

Inoltre lo stesso Di Battista su facebook appena qualche giorno fa, nell’annunciare la sua presenza alla trasmissione “Bersaglio Mobile” in onda su La7 scriveva:”Sono indignato per come hanno ridotto Roma e l’Italia intera ma pieno di speranza perchè il cambiamento è a portata di mano come non mai. Spero di riuscire a portare la vostra voce!”

Sull’incertezza di una data per le elezioni al Comune di Roma, Taverna non ha dubbi: “Il Giubileo è la scusa formale con cui ritarderanno le elezioni. Il Pd guarderà i sondaggi vedrà quale è il momento più opportuno per loro per fare le elezioni”, ha dichiarato a senatrice, che non lesina attacchi sui fondi al Giubileo: “Mi fa piacere che arrivi mezzo miliardo, mi stupisce che arrivi subito dopo la cacciata di Marino. Spero che questi soldi non vengano usati per lavori che servano da “spot elettorali”.

Sull’ex sindaco di Roma, Taverna ha dichiarato: “La cosa più giusta che ha fatto Marino è stata richiedere un confronto in aula Giulio Cesare, dove andava votata una mozione do sfiducia. Invece c’è stato un atteggiamento vigliacco da parte del Pd che ha preferito ordinare ai consiglieri di andare dal notaio in nuova coalizione di desta e sinistra per mandare via un sindaco democraticamente eletto, che meritava un’altra fine”.

Paola Taverna ha postato su facebook il video dell’intervista.

[easy_ad_inject_2]
Vincent Dimaggio
Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it
http://www.notiziefree.it

Similar Articles

Lascia un commento


Top