Elio Canestri, 13enne promessa del surf ucciso da uno squalo. In centinaia gli rendono omaggio

Elio Canestri

Reunion, 13 aprile 2015 – C’è tanto dolore per la morte del piccolo Elio Canestri, 13 anni, promessa francese del surf, sbranato da uno squalo domenica scorsa nelle acque dell’isola della Réunion, dipartimento d’Oltremare francese nell’Oceano Indiano, vicino al Madagascar.

Secondo le prime ricostruzioni il piccolo Elio si trovava a Cap Homard, sulla costa occidentale dell’isola, zona proibita ai nuotatori per la presenza degli squali. Il ragazzo si stava allenando con altri sei appassionati quando, poco dopo le 9:00 ora locale, è improvvisamente scomparso alla vista dei compagni. Poco più in là la terribile scena.

Purtroppo il piccolo è stato attaccato da un predatore, probabilmente un “bull shark” di 2,5 metri, considerato la specie di squalo più pericolosa per l’uomo, che non ha dato speranze ad Elio.

Ferite gravi sono state riportate dal ragazzino agli arti e allo stomaco. Nulla hanno potuto fare i soccorsi che sono immediatamente intervenuti con una barca e l’elisoccorso. Molti testimoni avrebbero assistito alla terribile scena ma nulla ha potuto far niente per salvarlo.

[easy_ad_inject_1] C’è dolore e commozione non solo a Reunion. Centinaia di persone si sono riunite oggi di fronte al mare per celebrare silenzioasamente il tredicenne campione di surf.

Tra essi anche Jeremy Flores, surfista professionista, cresciuto su Reunion e vincitore del Billabong Pipeline Masters nel 2010 ha pubblicato un post su Instagram dove ha scritto

“Un altro attacco di squalo nell’isola di Reunion questa mattina. Il tredicenne Elio è stato uno dei nostri migliori e provenienti surfisti. Le parole non possono descrivere quanto triste e arrabbiato io sia. Così giovane !!! RIP :(“

Un testimone racconta ad una radio locale “E’ stato terribile. Il ragazzo era sempre sorridente e felice – lo conoscevano tutti”.

Il piccolo Elio Canestri non è stata l’ultima vittima degli squali. Solo negli ultimi quattro anni sono stati registrati 16 attacchi di squali nelle acque dell’isole e sette persone ne sono rimaste vittima.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

3 pensieri riguardo “Elio Canestri, 13enne promessa del surf ucciso da uno squalo. In centinaia gli rendono omaggio”

  1. SPERO CHE QUESTA TRAGEDIA FACCIA SI’ CHE SI SCATENI UNA CACCIA A LIVELLO MONDIALE CONTRO GLI SQUALI. E CHE SI SMETTANO DI FARE DEI PROGRAMMI TV O ALTRO PER LA SALVAGUARDIA DI QUESTE BESTIACCE.SONO UN BUONO E NON MI AUGURO CHE QUALCHE ANIMALISTA FACCIA LA STESSA FINE , MA CHE SI PRENDA QUALCHE SPAVENTO, QUELLO SI’.PECCATO MORIRE A 13 ANNI E IN QUESTA MANIERA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *