Email di Barack Obama e Casa Bianca violate da hacker

Washington DC (USA), 26 aprile 2015 – E’ giallo sulla violazione di account email della Casa Bianca e forse anche del Presidente degli Stati Uniti Barack Obama. A rivelare l’intrusione di hackers nei server della Casa Bianca è stato il New York Times che cita un rappresentante dell’amministrazione secondo il quale i fatti si riferirebbero allo scorso anno quando alcune email che dovrebbero avere un grado di protezione fuori dal comune sarebbero, invece, state lette da intrusi esterni.

[easy_ad_inject_1]Non vi sarebbe prova che sarebbero state lette le email dell’account di Barack Obama che riceve sul suo telefonino ma sarebbe certa la violazione degli archivi della Casa Bianca e account esterni con i quali il Presidente Obama avrebbe scambiato email.

A quanto si apprende c’è il sospetto che gli hackers potrebbero avere provenienza russa. Secondo gli esperti USA le reti protette non sarebbero state vittima di intrusione e comunque non è stato rivelato quale grado di sicurezza sia stato violato e quali account email sarebbero stati letti, tanto meno quali messaggi nello specifico e il loro grado di sensibilità e classificazione.

Sempre secondo il New York Times, dopo che gli esperti hanno scoperto la violazione si sono riuniti per settimane alla Casa Bianca per capire come sia successo e per risolvere il problema.
Attualmente gli account di Obama non sarebbero in pericolo hacking.

[easy_ad_inject_2]

Autore: Donato Paolino

Le mie ultime notizie. Sono un news blogger appassionato di notizie e sono l'autore di questo sito web. Dal 2001 ho collaborato con numerosi siti di divulgazione e informazione sia generalista che di settore.. Per qualsiasi informazione o se vuoi aiutarmi a far crescere questo sito contattami su notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *