Emergenza immigrazione. 362 migranti salvati a sud della Sicilia. 2000 al confine austriaco

Roma, 5 settembre 2015 – Non si arresta l’emergenza immigrazione e nuovi barconi con i loro viaggi della speranza o della disperazione continuano a giungere anche da sud verso l’Italia.
La Guardia Costiera ha tratto in salvo, a 170 miglia a Sud della Sicilia, 362 migranti a bordo di un barcone.

La richiesta di soccorso è giunta da un telefonino satellitare ed immediatamente due motovedette sono salpate da Siracusa e Pozzallo, raggiungendo e prendendo a bordo i migranti dei quali 220 sono stati poi trasferiti su una unità militare brasiliana.

2000 migranti al confine con l’Austria – Sul fronte est sono già quasi 2 mila i migranti arrivati dall’Ungheria al confine con l’Austria dopo che Vienna nella notte ha aperto la frontiera per consentire loro di raggiungere la Germania con l’ok di Angela Merkel.

La polizia, tuttavia, spiega che il totale dei migranti potrebbe addirittura raddoppiare nel corso della giornata.

Sette pullman sono prima arrivati a Hegyeshlom per poi passare nell’Austria e sono già a Nicklsdorf dove sono al lavoro i volontari della Croce Rossaaustriaca.

Angela Merkel rassicura i tedeschi – Il cancelliere tedesco ha reso noto in una serie di interviste a diversi quotidiani che la Germania potrà accogliere e gestire i 104.460 profughi arrivati ad agosto e gli 800.000 che in totale si è impegnata ad accogliere entro la fine dell’anno, “senza alzare le tasse e senza porre a rischio il pareggio di bilancio”.

Ciò è possibile, rassicura la Merkel, grazie alla favorevole situazione di bilancio che permette alla Germania di far fronte a questo “inatteso compito”.

 

Autore: Mena Cirillo

Appassionata di divulgazione dal 2001 al 2009 ho collaborato con la testata giornalistica Salus.it e dal 2009 al 2011 con Italia News. Per contattarmi: notizie@notiziefree.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *